La gara si è svolta sabato scorso a Reggio Emilia

Giuseppe Mangione campione italiano di ultramaratona IUTA

L'atleta coratino ha conquistato il titolo nella categoria maschile dei cinquantenni

Altri Sport
Corato venerdì 01 novembre 2013
di Marianna Lotito
L'atleta Giuseppe Mangione vince il titolo di campione italiano di ultramaratona
L'atleta Giuseppe Mangione vince il titolo di campione italiano di ultramaratona © n.c.

Grande soddisfazione per la GS Amatori Atletica Corato: il coratino Giuseppe Mangione si è infatti aggiudicato il titolo di campione italiano di ultramaratona per la categoria dei cinquantenni.

«É la prima volta che un atleta coratino vince un titolo nazionale in questa disciplina. Ho sfiorato questa vittoria in altre occasioni e oggi ne sono particolarmente contento. Voglio dedicarla a mio padre, venuto a mancare lo scorso luglio: è il titolo più alto a cui potevo ambire»: così Mangione commenta l’obiettivo raggiunto sabato scorso a Reggio Emilia, nel Campionato Italiano IUTA inserito nella terza edizione dell'Ultramaratona del Tricolore.

L’atleta coratino ha corso per 12 ore, totalizzando i 110 chilometri che hanno decretato la sua vittoria nella categoria maschile dei cinquantenni e lo hanno visto piazzarsi undicesimo nella classifica generale.

Avevamo parlato dei suoi traguardi nello scorso luglio in occasione della sua partecipazione alla “Sei giorni del Pantano”.

L’evento sportivo di Reggio Emilia si è configurato come un vero e proprio "festival dell'Ultramaratona” ospitando 4 gare in tre diverse specialità: oltre alla Maratona si sono svolte la 6 ore, la 100 km e la 12 ore. Particolare attenzione ha avuto la gara 12 ore, valida come Campionato Italiano IUTA di specialità.

Circa 140 gli atleti iscritti, non solo italiani. Erano presenti anche ultrarunner provenienti da Svizzera, Svezia, Slovenia, Lettonia, Polonia e Lituania.

Un’impresa non facile per Giuseppe Mangione, che considerando i giusti tempi di recupero, valuta già le prossime gare: «Sto valutando di partecipare all’ultramaratona di Putignano, a metà novembre. A fare da stimolo non sarà certo il desiderio di un titolo ma la mia grande passione per la corsa».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giuseppe santarella ha scritto il 01 novembre 2013 alle 16:53 :

    Complimenti per la tua prestazione. Spero che possa essere di stimolo ai ragazzi coratini che si avvicinano a questo sport . Rispondi a giuseppe santarella

  • Sceriffo 62 Sceriffo 62 ha scritto il 01 novembre 2013 alle 09:40 :

    BRAVO, COMPLIMENTI, SEI GRANDE E SEI UN ESEMPIO PER TUTTI. QUESTO TUTOLO NON SOLO TE LO SEI STRAGUADAGNATO MA ANCHE STRAMERITATO. UN GRANDE ABBRACCIO DAL TUO AMICO ALDO FERRARA Rispondi a Sceriffo 62 Sceriffo 62

  • vito roselli ha scritto il 01 novembre 2013 alle 06:43 :

    ciao PINO complimenti , belle soddisfazioni ti stai prendendo , un abbraccio ...... (posso solo immagginare , come ex atleta ed ora podista della domenica e non invidioso delle imprese altrui, quanto si possa essere contenti a raggiungere certe mete ). Rispondi a vito roselli

Le più commentate
Le più lette