Le retratte atturne o Stradone

Una poesia sulle votazioni

Mimmo Mazzilli Citte citte ’mmezze alla chjazze
Corato - venerdì 10 maggio 2013
©

Sonde tutte bereffatte

‘mbacce a chidde retratte

stanne appennute tutte sorridente

pe na facce cundende,

qualchedune  chjù  sfaccime

se puoste esposte inde a na vetrine,

qualche alte  chjù settile

s’ava apierte ne magazzile,

parene tutte innamorate

de la città de Quarate

ce pe la camicette, ce pe la giacchette

tenene tutte na frase ad effette,

a miche vene da rire assalut

ce penze ca quase tutte aune remanì appennute

nan ze capite ci è chessa gente?

u puote capì facilmente

ce te fe  ne gire de stradone

mo ca staune re vutazione.

 

Altri articoli
Gli articoli più letti