Cavie alla ribalta

La "cavia riccia", uno dei pet più richiesti in questa passata stagione estiva!

Corato - venerdì 27 ottobre 2006
Cavie alla ribalta
Cavie alla ribalta © n.c.

Oltre ai consueti animali da compagnia (cani , gatti , conigli..) si stanno diffondendo molto velocemente nel nostro paese sia animali esotici che del sud america : ne sono un esempio le cavie.

Le cavie attualmente commercializzate nei pet del nostro paese sono nate in allevamenti italiani o comunque europei ma derivano da un ceppo selvatico del Sud America .

Sono piccoli roditori con un peso di circa 400-500 grammi, occhi vivacissimi , zampette corte e se provate a cercare la coda non la troverete mai: ne sono sprovvisti! Le orecchie invece sono poco visibili nelle razze a pelo lungo .

Esistono sostanzialmente tre razze: una a pelo corto, una a pelo lungo ed una a pelo semilungo riccio. Il pelo della riccia è molto morbido è può assumere diverse colorazioni: monocolore , bicolore , pezzato a via dicendo.

La cavia è un animaletto davvero molto socievole, dolce e con scarsissima tendenza a morsicare risultando per questo un buon compagno di giochi per i bambini a cui però dovrà essere insegnato a maneggiarla con delicatezza ed ad averne il massimo rispetto.

Sicuramente un altro dei vantaggi che offre la compagnia di questo grazioso animaletto è dato dalla semplicità della sua gestione in ambito domestico .

Basta una gabbia che non lo sacrifichi troppo nei movimenti (per un soggetto si va sui 60 x30 cm), col fondo ricoperto da sepiolite , truciolo o cubetto di mais. La mangiatoia deve essere antirosicchio (in acciaio) ed il beverino a goccia.

Inoltre la sua natura gregaria e docile si presta bene alla condivisione della gabbia con altri roditori come ad esempio il coniglio nano.

Attenzione però a curare l’alimentazione! Avendo un apparato gastroenterico molto delicato saranno da evitare tassativamente bucce di patate e pomodori, invece potranno mangiare a sazietà insalate  spinaci, mele e pere, alimenti che andranno integrati con cereali, pellettato e girasole.

Il fieno inoltre, è un alimento essenziale nella loro dieta oltre che utile per la preparazione del loro giaciglio. L’acqua va cambiata giornalmente e va lavato il beverino .

Altra nota importante è che contrariamente al criceto la cavia non va in letargo ed è un animale diurno quindi è più di compagnia per un bambino rispetto al “cugino”criceto che inizia le sue attività più intense al crepuscolo e le termina all'alba , non rinunciando però alle coccole quando viene svegliato di giorno.

Altri articoli
Gli articoli più letti