Nicola Tullo Spigolando nell’arte Leggi tutti gli articoli

La Rubrica

La rubrica artistica “Spigolando nell’arte”, ed è divisa in due parti: i primi quattro articoli riguardano, per dovere etico, artisti di Puglia, altri quattro, rinviano al concetto della “memoria” ed evidenziano le affinità e le diversità di opere d’arte lontane nel tempo.

L'Autore

Nicola Tullo, nato a Bitonto, risiede a Corato.

Ha partecipato a mostre nazionali, internazionali e regionali conseguendo numerosi primi premi e attenzioni di noti critici fra i quali Nello Ponente, Pietro e Antonella Marino, Vittore Fiore, Raffaele Nigro, Massimo Fini, Leo Strozzieri, Raffaele De Grada, Mariano Apa, Luigi Flauret, Carlo Fabrizio Carli, Cataldo Leone, Nicola Ficarra, Giuseppe Incardona, Virginia Delle Foglie, Nicola Ventafridda, Anna D’Elia, Lia Devenere, Giusy Petruzzelli, Gabriele Turola , Michele Campione e altri.

Collabora con articoli sull’arte a varie riviste quali: “L’Officina”, “Meridiano Sud”, “Vivere in”. Numerose sono le sue mostre personali a Venezia, Genova, Lecco, Bari, Matera.

La Pinacoteca “Ninive” annessa al Museo Archelogico di Bitonto, costituisce la raccolta espositiva più importante dell’artista.

Gli ultimi articoli di Nicola TulloVedi tutti

Omaggio all’ingegner Luigi Santarella

Spigolando nell’arte
ven 14 giugno
Lo scorso primo giugno, l’associazione culturale “Cataldo Leone”, lo ha degnamente ricordato dedicandogli il IV premio di narrativa

Adorazione dei pastori del Caravaggio

Spigolando nell’arte
ven 17 maggio
Ad una attenta lettura di un dipinto, di un testo scritto o di un marmo scolpito, si reagisce diversamente a seconda del bagaglio culturale acquisito nel tempo...

La SS.Addolorata a Bitonto

Spigolando nell’arte
ven 19 aprile
Nella secentesca chiesa del Purgatorio a Bitonto con le suggestive architetture proto barocche, si conservano manufatti artistici di diverse epoche e di diverso valore estetico fra cui una scultura della SS Addolorata

L’Umanesimo di Donatello

Spigolando nell’arte
gio 21 marzo
Lo scultore che meglio coniuga passato e presente è Niccolò Donato Di Betto Bardi detto Donatello (Firenze 1386-1466) che non rompe del tutto i legami con la tradizione scultorea medievale
Altri articoli
Gli articoli più letti