​Una iniziativa promossa dall’associazione culturale Pan

Al Comunale “C’era una volta Mimì”

Domenica 11 marzo Domenico Santarella avrà al suo fianco la chitarra di Miky Zucaro e le coreografie di Cora Gasparotti

Spettacolo
Corato giovedì 01 marzo 2018
di La Redazione
Domenico Santarella
Domenico Santarella © n.c.

Fa tappa anche al Comunale di Corato “C’era una volta Mimì”, un connubio di musica, danze e racconti che attraversa la storia di uno dei padri della canzone italiana: Domenico Modugno. Lo spettacolo è scritto, diretto ed interpretato da Domenico Santarella. Domenica 11 marzo al suo fianco la chitarra di Miky Zucaro e le coreografie di Cora Gasparotti.

Un artista che ha accompagnato l’Italia nel suo boom economico, la sua “Volare”, con le braccia aperte verso il cielo, è il simbolo della canzone italiana nel mondo. A portarlo in città è l’associazione culturale P.A.N., nella figura del suo presidente Antonella Muggeo, attenta ai talenti della nostra città e agli eventi che ne risaltino le peculiarità. Una parte del ricavato della serata andrà in beneficienza: sarà devoluto ad una famiglia coratina che sta vivendo un momento di difficoltà economica.

Sul palco arriverà la storia in parallelo di Mimì Modugno e di Mimì Santarella, un popolano dai grandi sogni che, grazie al suo talento e alla sua determinazione, riesce a realizzare il desiderio di diventare un artista di successo nonostante le mille difficoltà.

Il viaggio parte dalle sue prime divertenti canzoni in dialetto salentino ispirate alla sua amata e mai dimenticata Puglia, brani che parlano del mare, del sole, di pescatori, di minatori, di cicorie, di tamburelli, di grilli innamorati, di svegliette, di donne dai capelli ricci, di pesci spada. Poi si passa alle canzoni in napoletano divenute parte della quotidianità di tutti i tempi come “Tu si na cosa grande”, “Resta cu me”, “Io mammeta e tu”, “O ccafè”, ‘’Lazzarella’’, fino ad arrivare ai successi mondiali in lingua italiana come “Vecchio Frack”, “Meraviglioso”, “Piove”, “La lontananza” e “Nel blu dipinto di blu”.

La serata, condotta da Rossella Cipri, si aprirà con un’esibizione di danza contemporanea a cura della scuola Ballet Accandemy Corato con le coreografie di Giusi Castrigno.

I biglietti sono in vendita presso l’associazione culturale Pan (via Giuseppe Di Vittorio 31). Per info e prenotazioni: 331-3075251/ 328-7403168/ 080-2463391.

Domenico Santarella
Attore, cantante e musicista nel 2016 si è diplomato presso l'Accademia d'arte drammatica Cassiopea Teatro a Roma. Durante il percorso accademico lavora con registi e maestri tra cui Andrea Pangallo, Ilaria Amaldi, Silvia Calderoni (Compagnia Motus), Luciano Colavero, Carlotta Natoli, Francesco Manetti.

Durante la sua carriera da attore è stato diretto da noti registi nazionali come Armando Punzo, Oscar De Summa, Compagnia Biancofango, Lorenzo Salveti. Ha recitato in importanti teatri nazionali tra cui il Manzoni di Milano, Salone Margherita di Roma, Petruzzelli e Team di Bari, Storchi di Modena.

Al Manzoni di Milano ha interpretato da protagonista il Musical di ‘’Aladin e lampada meravigliosa’’ con la regia di Eugenio Dura e la direzione musicale di Cinzia Pennesi.

Attualmente è in tour con ‘’C’era una volta Mimì’’ e “Storie disoneste” (dai poeti maledetti al cantautorato italiano) di cui è autore, regista e interprete.
Lascia il tuo commento
commenti