​Ieri sera sul palco dell’Ariston

Una coratina a Sanremo: Alessandra Martinelli con Michelle Hunziker contro la violenza di genere

Il video del «medley, che alterna grandi successi della musica italiana e parti recitate. Una sorta di flash mob per raccontare le battaglie che diverse donne hanno vissuto per la rivendicazione della loro personalità»

Spettacolo
Corato venerdì 09 febbraio 2018
di La Redazione
Una coratina a Sanremo: Alessandra Martinelli con Michelle Hunziker contro la violenza di genere
Una coratina a Sanremo: Alessandra Martinelli con Michelle Hunziker contro la violenza di genere © CoratoLive.it

Ieri sera sul palco di Sanremo c’è stata anche una coratina. Alessandra Martinelli, insieme ad un’altra sua collega dell’Accademia Musicale Federiciana di Andria, ha “interrotto” Michelle Hunziker che cantava “I maschi” e il “bello impossibile” di Gianna Nannini.

Se l’obiettivo era sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza di genere «avrebbe potuto scegliere delle canzoni con un minino di coerenza» ha detto Alessandra, quando ancora era seduta tra il pubblico.

Pochi secondi e sul palco dell’Ariston sono arrivate tante altre donne capaci di essere un coro di voci per rivendicare quel diritto inalienabile di essere se stesse.

«Un medley, che alterna grandi successi della musica italiana e parti recitate. Una sorta di flash mob per raccontare le battaglie che diverse donne hanno vissuto per la rivendicazione della loro personalità» scrivono dall’Accademia.

Alessandra e Valentina Quacquarelli sono state selezionate da Attilio e Mariagrazia Fontana (quest’ultima anche presente nella performance), docenti del corso performing arts dell’Accademia Musicale Federiciana ormai al loro sesto anno di collaborazione con il Festival.

«Portare la femminilità su questo palco è sempre stato il mio sogno - ha concluso la Hunziker - perché questa battaglia va fatta tutti insieme, uomini e donne».

Cliccando qui è possibile rivedere la performance.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lucia Tarricone ha scritto il 11 febbraio 2018 alle 20:25 :

    Con sorpresa scopro che una Coratina ieri sera era a Sanremo sul palco . Sinceramente mi aveva colpita la sua simpatia forse perchè anche io sono nata a Corato evidentemente qualcosa mi colpiva in Lei. Complimenti. Rispondi a Lucia Tarricone

  • salvatore di gennaro ha scritto il 10 febbraio 2018 alle 03:32 :

    La mia generazione ha conosciuto il crescendo continuo ed esponenziale del concetto di "competizione" talché, come ho avuto già l'opportunità di metterlo in evidenza, alla televisione, regina assoluta della formazione e del condizionamento dei popoli non culturalmente elevati, ormai ogni trasmissione si risolve in una gara, ed anche quando si programmano dei dibattiti, si invitano volutamente personaggi sanguigni, che trasformano un pacifico discorso in una rissa verbale. In questo clima di scontro ed anche di violenza e di mancanza di rispetto, non poteva sfuggire al declino la figura della donna, eterea e leggiadra rappresentante di un mondo che non esiste, per vari motivi e colpe, ormai più. Rispondi a salvatore di gennaro

  • Angela Mazzilli Ventura-Corato ha scritto il 09 febbraio 2018 alle 22:46 :

    Bella e brava. Complimenti Alessandra, e non scordare mai le tue origini coratine. Auguroni. Rispondi a Angela Mazzilli Ventura-Corato

  • Tino Quara ha scritto il 09 febbraio 2018 alle 11:45 :

    Una ragazza così bella appartiene non a un solo paese, ma a tutto il mondo! Complimenti e avanti così! Rispondi a Tino Quara