Elezioni politiche 2018

La notte del voto. Piarulli senatrice, Galizia alla Camera. Perrone fuori

CoratoLive.it segue in diretta l’andamento dello spoglio. Su questa pagina in diretta i dati e i commenti a caldo dei candidati

Politica
Corato domenica 04 marzo 2018
di La Redazione
Bruna Piarulli al comitato
Bruna Piarulli al comitato © CoratoLive.it

Si sono concluse le operazioni di voto per le elezioni politiche e alle 23 in punto sono stati chiusi i seggi. Dopo 16 ore di voto è il momento di capire chi sarà il vincitore della corsa e a chi toccherà almeno tentare di governare il Paese.

La giornata è filata via non senza qualche problema legato alla difficoltà di accelerare le operazioni di voto, con il bollino antifrode che ha causato qualche rallentamento delle operazioni.

Le operazioni di scrutinio iniziano dalle schede relative al Senato. Subito dopo si procederà con quelle della Camera dei deputati. Due i coratini impegnati nella competizione elettorale: Luigi Perrone (Noi con l'Italia) alla Camera e Angela Bruna Piarulli (M5S) al Senato.

CoratoLive.it segue in diretta l’andamento dello spoglio. Su questa pagina trasmetteremo in diretta i dati e i commenti a caldo dei candidati del collegio in cui è inserita Corato: Puglia 3 per la Camera (Corato,Giovinazzo, Molfetta, Ruvo, Terlizzi e Bisceglie) e Puglia 2 per il Senato (Corato,Acquaviva delle Fonti, Altamura, Binetto, Bisceglie, Bitetto, Cassano Murge, Giovinazzo, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Minervino Murge, Molfetta, Palo del Colle, Poggiorsini, Ruvo di Puglia, Sammichele, Santeramo in Colle, Spinazzola, Terlizzi, Toritto e Turi.

Ore 23.59 - Arriva l'affluenza definitiva. Il dato finale dice che in città alla Camera ha votato il 72.93% degli aventi diritto (14.121 uomini e 13.846 donne), mentre al Senato la percentuale è del 72.66% (12.700 uomini e 12.339 donne). Cifre che ora si possono confrontare con quelle del 2013: all’epoca - sebbene si votasse in due giornate, il 24 e il 25 febbraio - si raggiunse il 76.23% per il Senato e il 76.36% per la Camera. Fu la tornata elettorale in cui l’ex sindaco Luigi Perrone diventò senatore.

Ore 00.44 - I dati parziali delle sezioni in città forniscono un quadro simile a quello nazionale con un grande risultato per i Cinque Stelle, mentre il centrodestra tiene. Angela Bruna Piarulli è avanti praticamente in tutte le sezioni.

Ore 00.50 - A Giovinazzo, con 5 sezioni scrutinate su 23, il dato ufficioso vede il Movimento 5 Stelle al 40%

Ore 00.57 - A Bisceglie: prima sezione dati definitivi sez. 41 scuola e. Monterisi: 337 voti Piarulli, 166 voti Minuto, 91 voti Lezoche.

Ore 01.02 - A Ruvo di Puglia è stata scrutinata una sezione su 23 per quanto riguarda lo spoglio del Senato. In testa c'è Angela Bruna Piarulli del Movimento 5 Stelle, con 132 voti, seguita da Carmela Minuto del centrodestra con 112 e - staccata di molto - Loredana Lezoche del Pd con 57 preferenze.

Ore 01.08 - Dati ufficiali Senato: 3 sezioni su 469. Piarulli Voti 455 - 38.36%; Minuto 410 - 34.56%; Lezoche 226 - 19.05%

Ore 01.30 - Commento a caldo di Loredana Lezoche, candidata al Senato per il centrosinistra: «Sono soddisfatta. Alla prima esperienza in politica ho ottenuto un risultato migliore di quello nazionale della mia coalizione. Sono positiva, e di certo non mi fermo qui, questo è un punto di partenza. Vedremo se i grillini riusciranno a dimostrare la nostra stessa vicinanza alla cittadinanza».

Ore 01.33 - Dati ufficiali Senato: 5 sezioni su 469. Piarulli Voti 925 - 40.48%; Minuto 757 - 33.12%; Lezoche 409 - 17.89%. Bruna Piarulli verso l'elezione. In questi minuti è diretta a Bari per incontrare i vertici regionali del movimento. Al momento non rilascia dichiarazioni.

Ore 01.39 - Dati ufficiali Senato: a Corato scrutinate 5 sezioni su 44. Piarulli 1.062, Minuto 768, Lezoche 453. M5S al 39.8%, FI 14.6%, Pd 14.2%, Noi con l'Italia 6%, Lega 5.2%, Fratelli d'Italia 4.4%.

Ore 01.48 - Dati ufficiali Senato: 18 sezioni su 469. Piarulli Voti 2745 - 41.6%; Minuto 2099 - 31.81%; Lezoche 12.58 - 19.06%. Bruna Piarulli verso l'elezione. In questi minuti è diretta a Bari per incontrare i vertici regionali del movimento. Al momento non rilascia dichiarazioni.

Ore 02.05 - Dati ufficiali Senato: 29 sezioni su 469. Piarulli Voti 4833 - 42.94%; Minuto 3503 - 31.12%; Lezoche 2118 - 18.81%. Bruna Piarulli verso l'elezione. In questi minuti è diretta a Bari per incontrare i vertici regionali del movimento. Al momento non rilascia dichiarazioni.

Ore 02.11 - Spoglio per la Camera, appena arrivati i dati della sezione 34, Scuola De Gasperi: Galizia 239, Perrone 160, Spina 110

Ore 02.12 - Nel comitato del M5S l’entusiasmo inizia a salire, pur nella consapevolezza che bisogna aspettare i dati definitivi. Urla di gioia per Galizia che supera Perrone alla Camera.

Ore 02.22 - Dati ufficiali Senato: 47 sezioni su 469. Piarulli voti 7899 - 42.65%; Minuto 5789 - 31.25%; Lezoche 3420 - 18.46%.

Ore 02.29 - Dati ufficiali Senato: a Corato scrutinate 17 sezioni su 44. Piarulli 4265, Minuto 2833, Lezoche 1402. M5S al 43.3%, FI 15.2%, Pd 12%, Noi con l'Italia 5.8%, Lega 5.8%, Fratelli d'Italia 3.4%.

Ore 02.36 - Al comitato Cinque stelle di Corato si commentano i post condivisi sui social. Grande entusiasmo quando arrivano i dati di Bisceglie: Galizia che vince su Spina. "Una giovane donna che supera due ex sindaci, due uomini che hanno una lunghissima storia politica oltre che un lungo elenco di incarichi ricoperti".

Ore 02.40 - Dati ufficiali Camera: a Corato scrutinate 2 sezioni su 44. Perrone 400, Galizia 352, Spina 184. M5S 33.8%, FI 12.7%, Pd 11.6%, Noi con l'Italia, 11.4%, Lega 5.2%.

Ore 02.40. Dati ufficiali Senato: 51 sezioni su 469. Piarulli voti 8806 - 43.04%; Minuto 6346 - 31.01%; Lezoche 3760 - 18.37%.

Ore 02.55 - Grande emozione per la Piarulli: ha appena chiamato gli attivisti riuniti al comitato. Ha chiesto aggiornamento sui risultati coratini e ha ricevuto applausi e cori di esultanza.

Ore 03.00 - Nella sede di Noi con l'Italia si discute e si attende. Bocche cucite. Arrivano dati dai rappresentanti di lista e si guardano i dati ufficiali.

Ore 03.05 - Bruna Piarulli arriva nel comitato di via Roma, è ancora incredula mentre tutti la festeggiano. Non vuole rilasciare dichiarazioni: all’euforia di chi la festeggia risponde dicendo “i dati non sono ancora definitivi”. Alla stampa non concede parola.

Ore 3.10: Dopo 92 sezioni scrutinate, Bruna Piarulli sale al 44,32%, seguita da Carmela Minuto (31,92%) e Loredana Lezoche (16,62%).

Ore 3.17: Bruna Piarulli festeggia su Facebook: due righe di emoticon con le emblematiche "stelle". Più un commento: "Se ne possono aggiungere altre" (stavolta ne mette cinque, come quelle del movimento)

Ore 3.18: Primi dati ufficiali alla Camera (fonte Viminale, 5 sezioni su 222): 37,1% per Francesca Galizia (Movimento Cinque Stelle). Seguono Luigi Perrone (29,5%) e Francesco Spina (19,17%). Per Nico Bavaro 11,18%.

Ore 03.30. Dati ufficiali Senato: 159 sezioni su 469. Piarulli voti 34390 - 45.67%; Minuto 23659 - 31.42%; Lezoche 12177 - 16,17%.

Ore 03.33 - Spoglio Camera: sez. 27 Scuola Tattoli: Perrone 230, Spina 109, Galizia 380; sez. 28 Scuola Piccarreta: Galizia 267, Spina 87, Perrone 169; sez. 8 Scuola Arbore: Galizia 240, Spina 80, Perrone 193.

Ore 3.46: Cresce il numero di sezioni scrutinate per la Camera (11 su 222) e cresce anche la Galizia. La pentastellata ottiene il 40,97% dei voti, facendo meglio di Perrone (27,56%) e Spina (21,1%).

Ore 3.58 - Giovinazzo Senato, 22 sezioni su 23 dati ufficiosi: Piarulli M5S 39,85%, Minuto Centrodestra 31%, Lezoche Centrosinistra 19,5%, Triio Liberi e Uguali 7,65%.

Ore 4.07: Si consolida il vantaggio di Bruna Piarulli al Senato. Quando sono state scrutinate 185 sezioni su 369 la pentastellata ha il 46,16% dei voti, seguita da Carmela Minuto (31,13%) e Loredana Lezoche (16,11%).

Ore 04.20 - Dati ufficiali Senato: a Corato scrutinate 39 sezioni su 44. Piarulli 10518, Minuto 6574, Lezoche 3000. M5S al 45.4%, FI 15.3%, Pd 10.8%, Lega 5.8%, Noi con l'Italia 5.5%, Fratelli d'Italia 3.1%.

Ore 04.20 - Dati ufficiali Camera: a Corato scrutinate 17 sezioni su 44. Galizia 4694, Perrone 3513, Spina 1458. M5S 43.2%, FI 12.6%, Pd 10.2%, Noi con l'Italia, 8.3%, Lega 4.7%.

Ore 04:21 - Dati ufficiali Senato: 221 sezioni su 469. Piarulli voti 52.294 - 47,11%; Minuto 34.503 - 31,08%; Lezoche 17.095 - 15,40%.

Ore 04:26 - Dati ufficiali Senato: 247 sezioni su 469. Piarulli voti 57.140 - 46,58%; Minuto 37.666 - 30,70%; Lezoche 19.781 - 16,12%.

Ore 04.40 - Dati ufficiali Camera: a Corato scrutinate 22 sezioni su 44. Galizia 6.318, Perrone 4.597, Spina 1.855. M5S 44%, FI 12.9%, Pd 9.9%, Noi con l'Italia, 8%, Lega 4.6%.

Ore 04.45 - Dati ufficiali Senato: a Corato scrutinate 42 sezioni su 44. Piarulli 11.417, Minuto 7.074, Lezoche 3.195. M5S al 45.7%, FI 15.2%, Pd 10.7%, Lega 5.9%, Noi con l'Italia 5.5%, Fratelli d'Italia 3.1%.

Ore 04.53 - A Corato mancano solo i risultati di un seggio per chiudere la partita del Senato.

Ore 05.14 - A Corato arrivano i dati definitivi per il Senato, scrutinate 44 sezioni su 44. I risultati di alcuni dei candidati dell’uninominale:
Angela Bruna Piarulli (Movimento 5 Stelle): 11.971, pari al 47.8%; Carmela Minuto (Forza Italia): 7.368, pari al 29.4%; Loredana Lezoche (Partito Democratico): 3.367, pari al 13.4%. Il M5s si è assicurato il 45.7% dei consensi, Forza Italia il 15.1%, il Pd il 10.7% e Noi con l'Italia il 5.5%.

Ore 5.45 - A Corato dati ufficiali per la Camera, scrutinate 32 sezioni su 44. Galizia 9.403, Perrone 6.661, Spina 2.660. M5S 44.7%, FI 13%, Pd 9.9%, Noi con l'Italia 7.6%, Lega 4.6%.

Ore 5.50 - Senato, collegi uninominali: nei conteggi del Ministero mancano all'appello ancora 1000 sezioni per la Puglia. Movimento 5 stelle in testa con il 43.89%. Segue la coalizione di centrodestra con il 33.04%. Per il centrosinistra il 16.59%.

Ore 5.57 - Il dato nazionale. Il Ministero, per i collegi uninominali del Senato, dà per ufficiali i risultati di 42.935 sezioni su 61.401. La coalizione di centrodestra è in cima alla competizione elettorale con il 37,40% (Lega al comando con il 18.43%); a seguire il Movimento 5 stelle con il 31.29% e il centrosinistra con il 23.86%. Stessa tendenza per la Camera dei deputati in cui, su 31.604 sezioni, ne sono state scrutinate 61.401.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe Quercia ha scritto il 05 marzo 2018 alle 13:33 :

    Complimenti almeno abbiamo dato un segnale a chi si era solo montato la testa. Rispondi a Giuseppe Quercia

  • articolo 18 ha scritto il 05 marzo 2018 alle 13:10 :

    ... 5 stelle certi personaggi sono sempre presenti su tutti i palchi di ogni competizione passando da dx a sx a sx estrema ecc ecc....sarebbero queste le novità sventolate....stiamo bene sistemati Rispondi a articolo 18

    M.G ha scritto il 05 marzo 2018 alle 16:03 :

    Giusto.....hai ragione. ..vedi Spina ....ha cambiato casacca.....a casa pure lui Rispondi a M.G

  • Giò Gatto ha scritto il 05 marzo 2018 alle 11:53 :

    Si è scelto il "meno peggio". Speriamo bene. Rispondi a Giò Gatto

  • Amedeo Strippoli ha scritto il 05 marzo 2018 alle 11:15 :

    O meglio un governo o 5 stelle con l'appoggio esterno del PD e LEU Rispondi a Amedeo Strippoli

    M.G ha scritto il 05 marzo 2018 alle 13:10 :

    Mi auguro che non facciano alleanze con i"radical scic"di sinistra.....gente "fintamente buona"verso tutti. ...immigrati...disoccupati. ..poveracci in genere.....ma con una puzza sotto il naso da far paura........finalmente a casa Rispondi a M.G

  • Amedeo Strippoli ha scritto il 05 marzo 2018 alle 10:52 :

    L'Italia s'è desta. A casa i soloni e i radicalchic Rispondi a Amedeo Strippoli

  • salvatore di gennaro ha scritto il 05 marzo 2018 alle 07:30 :

    Perrone si è trovato a concorrere in un periodo diversissimo da quello nel quale ha iniziato, e ha sottovalutato l'aria politica diversa che tirava, come differente è l'elettorato attuale da quello di tanti anni fa. Non credo che Gino abbandonerà l'agone, e forse tenterà ancora alle prossime comunali. Io so bene con quale esito, ma la sua tenacia è superiore anche alla constatazione di essere ora questo, un sud diverso, sempre più diverso, dato l'arrivo dei giovani elettori, sempre più scaltri e pragmatici. In lui ho sempre ammirato la sua capacità imprenditoriale, l'aver creato una struttura che dà lavoro a tante persone. Per questo si merita una particolare considerazione: non è vissuto passivamente di sola politica, come tantissimi altri parassiti ed insignificanti suoi colleghi. Rispondi a salvatore di gennaro

  • salvatore di gennaro ha scritto il 05 marzo 2018 alle 07:02 :

    Un partito creato da un genovese, divenuto il primo del meridione. E' chiaro che il sud si è stancato delle parole a vanvera, delle promesse non mantenute, del solo carisma personale di duci nostrani, ed invece di darsi da fare, ha aspettato, come fu con Garibaldi, il suo "liberatore" ligure. Questa legge elettorale è stata fatta non con la voglia di vincere, ma con la paura di perdere: meglio tutti sconfitti, che un solo vincitore. Ed ora? Anche se Il desiderio di fare il bene dell'Italia non ha mai accarezzato la mente dei nostri politici repubblicani, dissi che avrei ben visto un accordo fra M5S, Lega e la Meloni, non pensando ad un così ampio successo del primo: continuo a credere che sia l'unica via percorribile, magari ora con i primi due, per non sfociare nell'ingovernabilità. Rispondi a salvatore di gennaro

    Amedeo Strippoli ha scritto il 05 marzo 2018 alle 11:09 :

    Se sono coerenti con le loro idee e quanto affermato in campagna elettorale non ci dovrebbe essere nessun governo Lega - 5 stelle. Invece vedo la possibilità di accordo, se il Renzi da le dimissioni da segretario del PD, tra 5 stelle e il resto del PD. Rispondi a Amedeo Strippoli