Verso il voto

Movimento 5 Stelle, c'è un coratino tra i candidati al Senato

Si tratta di Dino Mininno, 42enne coratino doc ma residente da diversi anni ​a Galatina dove lavora. È candidato al quarto posto tra i titolari nella lista proporzionale del collegio plurinominale "Puglia 02"

Politica
Corato lunedì 22 gennaio 2018
di La Redazione
Dino Mininno
Dino Mininno © n.c.

C'è anche un nostro concittadino tra i candidati del Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni politiche del 4 marzo, scelti attraverso e cosiddette "Parlamentarie".

Si tratta di Dino Mininno, 42enne coratino doc ma residente da alcuni anni a Galatina dove lavora.

Mininno è candidato per il Senato al quarto posto tra i titolari nella lista proporzionale del collegio plurinominale "Puglia 02" (Monopoli, Brindisi, Lecce, Francavilla Fontana, Nardò, Casarano, Taranto, Martina Franca) dopo Barbara Lezzi, Maurizio Buccarella e Daniela Donno.

«Esprimo il più sentito ringraziamento nei confronti di tutti gli attivisti che hanno deciso di darmi la loro fiducia con il loro voto alle #parlamentarie2018 del #MoVimento5Stelle» ha commentato Mininno dalla sua pagina Facebook. «Sono felice per l’ottimo risultato e per la stima che in tanti avete voluto manifestarmi. Che io diventi o meno cittadino al Senato ha poca importanza. È invece fondamentale non perdere l’occasione delle elezioni politiche del prossimo #4marzo2018 per realizzare quel cambiamento sempre disatteso dai partiti e che solo un #Governo5Stelle può rendere possibile; e questo va molto al di là della mia trascurabile persona. Chiedo l’aiuto di tutti per diffondere i 20 punti per la qualità della vita degli Italiani, il programma politico del MoVimento scritto dai cittadini. Spieghiamo a tutti, soprattutto a chi ha perso fiducia nella politica, che possiamo davvero scegliere il nostro #futuro».

Non ci sono invece coratini nella lista proporzionale del collegio plurinominale "Puglia 01" che comprende Corato.

I candidati titolari che correranno alla Camera sono Giuseppe Brescia (deputato uscente), Angela Masi, Davide Galantino e Marika Notarangelo I supplenti (che subentrano in caso di rinuncia dei primi) sono Alfonso Scioscia, Maria Losacco, Gerardo Lovero e Luciana Ricchiuti.

Al Senato, invece, i candidati titolari sono Alfonso Ciampolillo (senatore uscente), Gisella Naturale, Vincenzo Garruti e Cinzia Maria Di Nunno. I supplenti sono Luigi Domenico Giulio Lacci, Emma Principe, Savino Chiarello e Citarelli Cinzia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti