​La giunta comunale ha approvato la documentazione predisposta dal settore lavori pubblici, con il supporto dell’Energy Manager del Comune

Consumare meno e produrre energia: dal Comune progetti per due scuole e il palazzetto

I tre edifici sono stati candidati al bando per l'efficientamento energetico: possibili finanziamenti di 1 milione e 200mila euro per la “Piccarreta”, 2 milioni e 700mila per la “De Gasperi” e 1 milione e 800mila per il palazzetto

Politica
Corato martedì 24 ottobre 2017
di La Redazione
Il plesso
Il plesso "Luisa Piccarreta" © CoratoLive.it

L’amministrazione ha candidato due edifici scolastici di proprietà comunale e il palazzetto dello sport ad importanti interventi di efficientamento energetico, per un finanziamento totale di 5 milioni e 700mila euro.

La giunta ha approvato la documentazione, predisposta dal settore lavori pubblici con il supporto dell’Energy Manager del Comune, finalizzata alla presentazione dell’istanza per la partecipazione al bando regionale scaduto il 21 ottobre scorso per la selezione degli interventi di efficientamento energetico degli edifici pubblici (PO 2014-2020. Asse Prioritario IV “Energia sostenibile e qualità della vita”).

Si tratta, in particolare, di interventi che riguardano la scuola elementare “Luisa Piccarreta”, la scuola media “De Gasperi” e la struttura sportiva pubblica ubicata in via Gravina. Dovrebbero beneficiare di importanti finanziamenti finalizzati al contenimento di consumi energetici per garantire un maggior confort ambientale: 1 milione e 200 mila euro per la “Piccarreta”, 2 milioni e 700mila euro per la “De Gasperi” e 1 milione e 800 mila euro per il palazzetto.

I fondi servirebbero per «la sostituzione di scalda acqua elettrici con scalda acqua a pompa di calore; isolamento ed impermeabilizzazione delle strutture di copertura; la sostituzione delle chiusure trasparenti e degli infissi delimitanti il volume climatizzato; la sostituzione degli impianti di climatizzazione esistenti con impianti di climatizzazione dotati di pompe di calore elettriche utilizzanti energia aereo-termica; installazione di impianti fotovoltaici la cui produzione è destinata all’autoconsumo; sostituzione di corpi illuminanti esistenti con lampade a led, installazione di tecnologie di building automation in classe A» fanno sapere dal Comune.

L'Avviso sull’efficentamento energetico è lo strumento attraverso cui la Regione Puglia attua la Direttiva europea 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici, nonché la Direttiva europea 2012/27/UE sull'efficienza energetica. Obiettivi sono la riduzione del consumo finale lordo di energia mediante azioni mirate al conseguimento degli obiettivi di Europa 2020 in tema ambientale (efficienza energetica e riduzione delle emissioni di CO2), con specifico riferimento alle misure di efficientamento energetico anche in attuazione del Paes elaborato grazie all’adesione al Patto dei Sindaci per l’Ambiente.

«Ridurre consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche, residenziali e non, e integrare le fonti rinnovabili - spiega il Sindaco, Massimo Mazzilli – sono tra gli obiettivi di questa amministrazione comunale, e questi importanti progetti presentati lo testimoniano. Per questo ringrazio gli Uffici preposti e l’assessore Luigi Musci in particolare per l’impegno profuso nel cercare insieme di conseguire obiettivi di sostenibilità e di accelerare l'evoluzione verso gli edifici a energia quasi zero, incentivando l'evoluzione di soluzioni tecnologiche innovative per ridurre i consumi energetici, con positive ricadute ambientali ed economiche. È indubbio che questa amministrazione sta costruendo giorno per giorno un “parco progetti” notevole per il futuro della nostra città».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi Cialdella ha scritto il 24 ottobre 2017 alle 13:20 :

    Ben vengano questiinterventi tesi al risparmio energetico, perché oltre a migliorare la qualità della vita, con minore produzione di CO2, migliorano la situazione delle casse dell'ente Comune di Corato che potrebbe così erogare migliori servizi ai cittadini. Ci si augura che presto le eccellenze del nostro comune mettano in cantiere la sostituzione dei corpi illuminanti dei lampioni della nostra città utilizzando quelli a led, così come TUTTI i comuni vicininiori stanno e/o hanno già fatto. Rispondi a Luigi Cialdella

  • padovano domenico ha scritto il 24 ottobre 2017 alle 05:38 :

    Spero che adesso,si faccia,presto,A SISTEMARE,IL PALAZZETTO DELLO SPORT,CHE FA' PIETA',UMIDITA' CALCINACCI,ECC.POI C'E' IL TENSIOSTATICO,CHE QUANDO CI SONO LE PARTITE,E' DA QUEST'ANNO,ABBIAMO LA FORTUNA,CHE CI SONO,PIU' SQUADRE SIA MASCHILI,CHE FEMMINILE,E IL PUBBLICO,DEVE STARE IN PIEDI,PER ALMENO DUE ORE,VI RINGRAZIO,SE FATE UNA COSA VELOCE. Rispondi a padovano domenico

  • Maurizio ha scritto il 24 ottobre 2017 alle 05:36 :

    Bene......ma!!!! Qualcuno sa cosa è successo venerdì per la famosa giornata : puliamo il mondo alla pineta di bracco? Ho l' impressione c'è chi ha voluto insabbiare! .........sapete c'era mio figlio...... Rispondi a Maurizio

Le più commentate
Le più lette