Social

Corato - martedì 10 gennaio 2017 Politica

Presso la sala operativa regionale

Emergenza neve, Emiliano vara l'unità di crisi

È imminente la dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza sul territorio regionale, in considerazione della durata e della estensione territoriale interessata dalle avverse condizioni meteorologiche

Emergenza neve © CoratoLive.it
di La Redazione

Il Presidente della Regione, Michele Emiliano, e il vice Presidente, unitamente al Presidente del Comitato regionale permanente di Protezione civile, con la direzione della Protezione civile regionale, hanno di fatto costituito l’Unità di Crisi presso la sala operativa regionale e, dal 5 gennaio stanno coordinando le attività di rito per gestire l’emergenza.

Il sistema regionale di protezione civile comprende componenti dello Stato che fanno capo alle Prefetture, i Sindaci, i Presidenti delle Province e della Città Metropolitana, il Volontariato e altre strutture operative . L’attività di coordinamento è svolta dalla sala operativa regionale che sta garantendo e attuando le attività richieste dalla L 225/92.

È imminente la dichiarazione dello stato di crisi e di emergenza sul territorio regionale, in considerazione della durata e della estensione territoriale interessata dalle avverse condizioni meteorologiche.

Sul fronte del meteo, la Regfione fa sapere che «la vasta area depressionaria ancora presente sull’Europa orientale continua a determinare maltempo sulle regioni adriatiche e al sud. Persistono pertanto le nevicate, seppur a carattere isolato, a quote di bassa collina e localmente al livello del mare, associate a temperature ancora molto basse con estese gelate. Per le successive 24 ore, si prevede il persistere di nevicate, localmente fino al livello del mare, con quota neve in graduale aumento, con apporti al suolo deboli.

Il Centro Funzionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evolversi della situazione meteo, in particolare attraverso la pubblicazione di bollettini di aggiornamento relativi alla distribuzione delle temperature registrate dai sensori della rete in telemisura».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
1 Commento
  • luigi mintrone ha scritto il 10 gennaio 2017 alle 16:45 :
    straordinario, Emiliano è stato avvisato del problema neve, c’erano le tv ? certo che il piano è funzionale: chiudere le scuole, non far circolare i mezzi pubblici, fermare la ferrovie del Nord Barese, invito Emiliano pardon il "governatore" a fare una visita ai suoi colleghi del nord Italia di come si appronta il problema neve. non si immobilizza una regione.
Chiudi Non visualizzare di nuovo