​L’iniziativa è a cura della Fidapa Bpw Italy - Sezione di Corato, in collaborazione con l’Adisco, l’associazione “Bice Fino”, lo Sporting Club Corato e il Rotary Club Corato, e gode del patrocinio del Comune di Corato

La primavera inizia con “PoesiArte”

Anche Corato celebra la Giornata Mondiale della Poesia: «l’arte di comporre versi, capace evocare e suggerire sensazioni, impressioni ed emozioni mediante un’intima unione di suoni ritmici e di armonie»

Cultura
Corato martedì 20 marzo 2018
di La Redazione
Una poesia
Una poesia © CoratoLive.it

Domani, mercoledì 21 marzo, a partire dalle 19.30 nella biblioteca comunale “Matteo Renato Imbriani” di Corato, si celebrerà la Giornata Mondiale della Poesia. L’iniziativa fu istituita dalla 30esima Sessione della Conferenza Generale Unesco nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente.

La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace. Non a caso, infatti, la giornata mondiale della poesia rappresenta un buon pretesto per sensibilizzare il dialogo aperto alle diversità culturali, tant’è vero che coincide con la Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale.

L’iniziativa è a cura della Fidapa Bpw Italy – Sezione di Corato, in collaborazione con l’Adisco, l’associazione “Bice Fino”, lo Sporting Club Corato e il Rotary Club Corato, e gode del patrocinio del Comune di Corato. L’appuntamento si inserisce nell’ambito della programmazione biennale della Fidapa incentrata sul tema nazionale che, nel biennio 2017-2019, si intitola “La creatività femminile, la cultura dell’innovazione, motori di diverso sviluppo socio-economico. Obiettivi e progetti”.

Nel corso della serata saranno declamate poesie tratte dalla prima silloge di Monica Tommasicchio, docente di lettere presso il liceo artistico di Corato, realizzata con Secop edizioni, dal titolo “Pan - Racconto di una vita”. Dialogherà con l’autrice la socia consigliera Fidapa Anna De Palma. I reading saranno a cura di Marco Grossi e dei Donatori di Voce del Presìdio del Libro di Corato, grazie alla referente Angela Pisicchio. Brevi intermezzi musicali saranno realizzati da Luigi Quercia (piano) e Piergiuseppe Sarzotti (chitarra), a cui si affiancherà la voce di Ylenia Povia. Saranno presenti, inoltre, delle opere grafico-pittoriche realizzate dagli alunni della classe II D del Liceo Artistico “Federico II Stupor Mundi” di Corato, in cui sono state trasposte le tematiche espresse dalle poesie di Monica Tommasicchio.

«La poesia - scrivono gli organizzatori - è l’arte di comporre versi, capace evocare e suggerire sensazioni, impressioni ed emozioni mediante un’intima unione di suoni ritmici e di armonie. Crea suggestioni estetiche e fantastiche, in grado di esprimere lo stato d’animo dell’autore nel momento in cui egli la compone. Essa, dunque, è forza incontrollabile e spirito di condivisione, tra autore e lettore, un “pan/tutto” che si racconta attraverso le paure, le incertezze e le piccole e grandi gioie di tutti i giorni. In questo la poesia riafferma la nostra comune umanità, rivelandoci che, ovunque nel mondo, le persone condividono le stesse domande e gli stessi sentimenti».

«La celebrazione della Giornata Mondiale della Poesia – spiega Maria Francesca Casamassima, presidente locale della Fidapa Bpw Italy - rappresenta l’incontro tra le diverse forme della creatività, capace di affrontare in modo sempre nuovo le sfide che la comunicazione e la cultura pongono attraverso il tempo, per raggiungere direttamente il cuore delle persone in tutto il mondo. Celebrando la poesia celebriamo la nostra capacità di unirci in uno spirito di solidarietà, valori ed obiettivi da sempre condivisi nell’ambito associazionistico e volontaristico».

Lascia il tuo commento
commenti