L'iniziativa

Il dialetto celebrato dalle Pro Loco in consiglio regionale

Hanno declamato le opere in vernacolo anche i coratini Gerardo Strippoli e Sabino Zaza

Cultura
Corato venerdì 19 gennaio 2018
di La Redazione
Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali
Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali © PaloLive.it

Un pomeriggio all’insegna del recupero e della valorizzazione di un patrimonio immateriale su cui da sempre il mondo delle Pro Loco e l’Unione Nazionale delle Pro Loco italiane sta ponendo attenzione e sensibilità, un patrimonio che evidenzia identità, territorialità, storia e cultura.

Nell’aula del consiglio regionale della Puglia in via Capruzzi giovedì 18 gennaio Mario Loizzo, presidente del consiglio regionale, Rocco Lauciello, presidente delle Pro Loco Unpli di Puglia, e Anna Vita Perrone, dirigente sezione Biblioteca e comunicazione istituzionale, hanno accolto diverse Pro Loco Unpli pugliesi partecipanti, coi loro autori, scrittori, poeti, al concorso nazionale (patrocinato dal “Salva la lingua locale” la cui premiazione si è svolta lo scorso 14 dicembre a Roma (Protomoteca in Campidoglio) alla presenza del presidente nazionale Unpli Antonino La Spina.

“Sappiamo bene quanto siano incisive e, a volte, più efficaci dell’italiano, certe nostre espressioni dialettali”, ha sottolineato il presidente Loizzo, “siano esse di cortesia e rispetto, siano colorite e goliardiche. L’iniziativa delle Pro Loco è meritoria perché fa in modo che questo patrimonio culturale, linguistico e storico non vada mai perso

Ringrazio il consiglio regionale, il presidente Loizzo, e tutte le istituzioni che hanno convintamente sposato questo progetto che le Pro Loco portano avanti da anni senza sosta alcuna”, ha spiegato Lauciello, “grazie a quanti hanno partecipato al concorso e alle Pro Loco della Terra di Puglia che hanno mostrato anche in questa edizione grande sensibilità e grande coinvolgimento”.

“Siamo lieti di ospitare nell’aula dove si decidono le sorti della nostra Terra realtà, come le Pro Loco, che hanno a cuore il territorio, la sua promozione e salvaguardia”, ha affermato la dott.ssa Perrone.

Hanno declamato le opere in vernacolo Donato Binetti (Santeramo in Colle, Ba), Franco D’Ambrosio (Minervino Murge, Bt), Mina Pisani (Carovigno, Br), Nicola Angelicchio (Vico del Gargano, Fg), Vito Tricarico (Palo del Colle, Ba), Pietro Stragapede (Ruvo di Puglia, Ba), Gianmarco Filipendola (Putignano, Ba), Gerardo Giuseppe Strippoli e Sabino Zaza (Corato, Ba), Carmelo Colelli (Mesagne, Br), Eufemia Pavone (Ginosa, Ta). In chiusura presentazione del video “Munne” del poeta Nino Di Filippo (Santeramo in Colle, Ba) e omaggio alle Pro Loco di Altamura, Carovigno, Corato, Putignano, Ruvo, Santeramo, Vico del Gargano e Ginosa.

Lascia il tuo commento
commenti