Da oggi fino al 30 settembre

«NaturalMente», "Fiero del libro 2017" inizia dal mare

Il corposo programma di attività inizia con la mostra fotografica “Architetture di Mare” a opera dell’Associazione Officina Fotografica - Termoli, curatore Centro Sub Corato

Cultura
Corato giovedì 28 settembre 2017
di La Redazione
Fiero del libro 2016
Fiero del libro 2016 © CoratoLive.it

Inizia oggi la settima edizione di “Fiero del Libro”, la manifestazione organizzata dalla Secop edizioni con il patrocinio del Comune di Corato.

Il corposo programma di attività si sviluppa in tre giornate pensate intorno ad un tema preciso: «#naturalMente. Di mare, di cielo, di terra e di fuoco». A fare da cornice alla manifestazione sarà piazza Marconi, si starà "all'ombra" del teatro comunale.

«Alla quinta edizione del nostro Fiero del Libro - scrive Raffaella Leone dalla Secop - dicevamo che si trattava di un festival letterario atipico. Il più atipico che ci fosse in giro e paradossalmente attribuivamo la sua atipicità al fatto che fosse dedicato ai lettori, particolarmente fieri di essere tali.

Ci vantavamo che non fosse prevista nessuna passerella di volti televisivi o di autori arcinoti e che ogni ospite venisse invitato in veste di lettore e che, come tale, avrebbe dovuto dichiarare la propria passione per i libri letti, prima di parlare dei propri libri scritti, nel tentativo di trasmettere l’importanza della lettura come pratica in grado di migliorare la qualità della vita.

Sostenevamo che leggere facesse bene e che il nostro Festival volesse ribadirlo a gran voce.

La sesta è stata un’edizione speciale contro ogni forma di violenza, in cui alla brutalità del cuore umano abbiamo opposto la possibilità di riscatto dell’intelletto, l’affermazione della ragione sull’istinto e abbiamo indicato la creatività come possibile strada per il miglioramento.

Oggi Fiero del Libro 2017 sostiene le stesse identiche cose con la stessa “testardaggine”.

Cosa cambia? Cambia il punto di vista. Quest’ultima edizione avrà, un’anima ecologica, “naturale”. NaturalMente. Perché vivere naturalmente è saper vivere in armonia. Saper restare in equilibrio. Aderire alle cose della vita con la totalità della propria identità di corpo e di mente. Il filo rosso che terrà unita la nostra tre giorni culturale sarà l’Ambiente, declinato nei quattro elementi. Fiero del libro, settima edizione, sarà di mare, di cielo, di terra e di fuoco. Mare per acqua, cielo per aria, terra per appartenenza, fuoco per poesia, arte e passione.

La lettura e la letteratura, come l’arte e la poesia o la musica e il teatro possono e devono fare molto per la difesa, la tutela, la custodia e la valorizzazione dell’ambiente in cui si vive.

Il pensiero si nutre di pensiero e la materia prima la forniscono i libri, frutto del pensiero di altri pensieri.

Non si possono cambiare le prospettive se al pensiero non si offre la possibilità di pensare. Come non si può cambiare il mondo senza farsi sostenere dai sentimenti o dai valori, perché se il pensiero pensa, il cuore edifica e nidifica».

Il programma completo

Giovedì 28 settembre
ore 18.30. Di mare
Inaugurazione della mostra fotografica “Architetture di Mare” a opera dell’Associazione Officina Fotografica - Termoli, curatore Centro Sub Corato

ore 19.00. Di fuoco
Parole di Libri: Sacro Ventre. Di e con: Jelly Amar Atma

ore 19.30. Di cielo
Dibattito: Il cielo che respiriamo. Interventi di: Don Giuseppe Lobascio, Vitantonio Laricchia, Edmondo Adduci

ore 20.30. Di terra
Parole di Libri: Demistificazione ed utopia. Francesco Leone dialoga con Felice Soldano (autore del libro)

ore 21.00. Di fuoco
Spettacolo: Il volo di fetonte (Metamorfosi di Ovidio). A cura di: Zaccaria Gallo. Letture di: Zaccaria Gallo, Federico Lotito, Mariella Sivo, Alberto Tarantini, Franco Tempesta. Coro: Federica Amorese, Paola Bovino, Simone De Leo, Niccolò Maldera, Anna Paola Piacente, Francesco Tortora

Venerdì 29 settembre
ore 19.00. Di fuoco
Parole di Libri: Straordinarie polarità lunari. Di e con: Cosimo Lerario. Voce recitante: Nicoletta Florio

ore 19.30. Di terra
Dibattito: La terra che abitiamo. Interventi di: Domenico Damascelli, Fabio Amendolara, Lorenzo Caiolo, Corrado De Benedittis, Piero Amendolara

ore 20.30. Di terra
Parole di Libri: I sentieri dell’Alta murgia. Nicola Piarulli dialoga con Francesco Maldera (autore del libro)

ore 21.00. Di fuoco
Spettacolo: La taricata. A cura del gruppo di musica popolare salentina Taricata. Mario Ancora: fisarmonica, organetto, chitarra, mandolino; Lorenzo Caiolo: conduzione; Franco Gagliani: mandolino, mandola, chitarra battente; Mario Leo: voce; Silvana Gagliani: voce; Vincenzo Gagliani: percussioni; Salvatore Ancora: basso, contrabbasso; Stefania Ancora: danza, voce; Fabrizio Nigro: danza

Sabato 30 settembre
ore 19.00. Di fuoco
Parole di Libri: Relazioni poetiche sull'ambiente attraverso "Un'altra ragione”. Di e con: Vito De Leo; Rosanna D'abramo (Hand Shock); Giuseppe Volpe (fisarmonica); Daniele De Palma (pianoforte);

ore 19.30. Di mare
Dibattito: Il mare che attraversiamo. Interventi di: Francesco Tarantini, Elvira Tarsitano, Michele De Gioia, Raffaele Lopez

ore 20.30. Di cielo
Parole di Libri: Le stanze del vento. Nico Mori dialoga con Elina Miticocchio (autore del libro)

ore 21.00. Di fuoco
Spettacolo: Cycleband live. Concerto di musiche dal mondo. Con: Lorenzo Zitoli (contrabbasso), Tamara Carlucci (voce), Pietro Grassitelli (batteria e percussioni), Pietro Lomuscio (fisarmonica), Francesco Varesano (chitarra)

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette