​La presentazione – che si svolgerà nella sede della libreria, in via Dante, è organizzata in collaborazione con la Pro Loco "Quadratum"

Quando il libro è "Una buona idea"

«Questa storia non è solo un'avventura straordinaria lunga 10 anni, ma anche un metodo di aiuto applicabile da tutti a qualsiasi problema, anche a quelli fuori dalla nostra porta»

Cultura
Corato martedì 26 settembre 2017
di La Redazione
Michele Tranquilli
Michele Tranquilli © n.c.

«Un ragazzo qualunque che è riuscito a costruire qualcosa di grande». Così dalla libreria SonicArt descrivono Michele Tranquilli, l’autore del libro che verrà presentato venerdì 29 settembre alle 20.

"Una buona idea" è il titolo del volume edito da Feltrinelli. La presentazione - che si svolgerà nella sede della libreria, in via Dante - è organizzata in collaborazione con la Pro Loco "Quadratum".

«Nel 2006 - spiegano da SonicArt - Michele ha diciassette anni e si trova incastrato tra banchi di un liceo di provincia. È inquieto, il mondo è là, fuori dalla finestra. Ed è un mondo da cambiare. Ecco che nasce l’idea: partire per l’Africa per un’esperienza di volontariato. E quell’idea lo porta, negli anni, a partecipare alla nascita di un metodo di lavoro e di cooperazione straordinario che si concretizza oggi, in alcuni villaggi della Tanzania, in due scuole materne, un ospedale, una piccola azienda. Li ha “creati” la rete solidale YouAid, un’associazione “liquida” di cui Michele è stato promotore.

Da questa stupenda avventura Michele Tranquilli ha tratto un libro edito Feltrinelli che racconta fra successi e fallimenti di un giovane alla scoperta del mondo verso un mondo più umano. Un piccolo-grande messaggio di speranza giovanile e solidarietà che vede nelle azioni di sostegno di YouAid un sogno realizzato.

Questa storia non è solo un'avventura straordinaria lunga 10 anni, ma anche un metodo di aiuto applicabile da tutti a qualsiasi problema, anche a quelli fuori dalla nostra porta».
Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette