Nella notte

Rifiuti in fiamme, periferia invasa da puzza e fumo

Tra via Aurelia, viale Tevere e via Belvedere, la zona 167, ​sono stati dati alle fiamme diversi cumuli di rifiuti abbandonati in barba alle regole del corretto conferimento

Cronaca
Corato martedì 15 maggio 2018
di La Redazione
Rifiuti in fiamme, periferia invasa dall'odore acre
Rifiuti in fiamme, periferia invasa dall'odore acre © CoratoLive.it

Quella appena trascorsa nella periferia della città è stata una notte movimentata.

Tra via Aurelia, viale Tevere e via Belvedere, la zona 167, sono stati dati alle fiamme diversi cumuli di rifiuti abbandonati in barba alle regole del corretto conferimento.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco del distaccamento di Corato indispensabili per spegnere i roghi.

Con le fiamme si è sviluppato anche l'odore acre tipico di questi incendi che ha reso l'aria a lungo irrespirabile.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • salvatore di gennaro ha scritto il 15 maggio 2018 alle 22:59 :

    Non so come si comportassero in classe Salvini e Di Maio, ma me lo posso immaginare se non parlano assolutamente, per cambiare il Paese, dell'insegnamento della correttezza nelle scuole, prioritario a qualunque altra disciplina, e della revisione degli assurdi e diseducativi programmi tv, volgari e dall'applauso facile. Anche la Costituzione andrebbe rivista, specie laddove tratta del Parlamento (composizione e funzionamento) e delle Regioni. Siamo nelle mani di due inesperti e non adeguatamente acculturati, ma non per questo peggiori di coloro che li hanno preceduti in questi settant'anni di repubblica. Se io avessi un seguito, inizierei subito col rivedere la "politica", la scuola e la televisione, importantissimi veicoli di formazione della società. Il resto verrebbe più facile. Rispondi a salvatore di gennaro

  • uno Qualunque ha scritto il 15 maggio 2018 alle 21:30 :

    appena 2 commenti?! fa più notizia la cacca di un cane che il veleno dell'uomo... Rispondi a uno Qualunque

  • Michelemassaro ha scritto il 15 maggio 2018 alle 16:58 :

    E chi doveva controllare dove stava !!!!!!!!!!!!!!! Pausa caffè.....povera città di Corato Rispondi a Michelemassaro

  • Ctarricone ha scritto il 15 maggio 2018 alle 14:52 :

    E siamo alle solite: non ho visto, da anni, una campagna di sensibilizzazione, di invito alla buona educazione e poi ordinanze con pene e multe severe! Difficile? Mah!!!!!’n Rispondi a Ctarricone

  • Cittadino stanco ha scritto il 15 maggio 2018 alle 11:25 :

    Strano mancano via Gigante, Barbaschello e Mereu e poi il quadro è completo.Sono tutte le zone a cui non frega niente a nessuno della differenziata. Rispondi a Cittadino stanco

  • Seneca ha scritto il 15 maggio 2018 alle 10:57 :

    ...l'importante è che i "maestri educatori" delle scuole siano laureati... Rispondi a Seneca