L'immondizia era stipata a ridosso di un sottopasso, all'ombra del quale erano celati persino elettrodomestici e materiale di risulta

Rifiuti incendiati in via Corciumi, tra le fiamme anche amianto

Per spegnere il rogo si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Corato. Irrespirabile l'aria, tanto che i pompieri hanno dovuto utilizzare le maschere "Nbcr"

Cronaca
Corato martedì 06 febbraio 2018
di La Redazione
Rifiuti incendiati in via Corciumi, tra le fiamme anche amianto
Rifiuti incendiati in via Corciumi, tra le fiamme anche amianto © CoratoLive.it

C'era anche amianto tra i rifiuti che sono stati dati alle fiamme questa mattina intorno alle 8 in via Corciumi, zona poco fuori il centro abitato in direzione Andria.

L'immondizia era stipata a ridosso di un sottopasso, all'ombra del quale erano celati persino elettrodomestici e materiale di risulta.

Per spegnere il rogo si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Corato. Irrespirabile l'aria, tanto che i pompieri hanno dovuto utilizzare le maschere "Nbcr" (nucleare biologico chimico radiologico).

Alcuni di quei rifiuti erano stati abbandonati pochi giorni fa. Stando a quanto comunicato dal sindaco Mazzilli, i presunti responsabili sarebbero stati individuati e denunciati.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Delc ha scritto il 07 febbraio 2018 alle 07:34 :

    Murate quel sottopasso....è troppo isolato e nn serve a nulla se non a compiere questo scempio. ...se fosse stato fatto 20 anni fa....avremmo risparmiato un sacco di soldi e guadagnato salute..... Rispondi a Delc

  • IL CAVALIERE OSCURO ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 19:47 :

    Abbiate fede figlioli e pregate per una Corato migliore... Rispondi a IL CAVALIERE OSCURO

  • Giò Gatto ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 16:31 :

    E chiaramente non si potranno mai sapere i nomi di questi delinquenti, come tante altre cose tenute all'oscuro. Quindi dobbiamo avere Fede nelle parole del Sindaco. Per l'ennesima volta. Rispondi a Giò Gatto

  • ettore miscioscia ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 14:48 :

    Sono almeno 20anni che lasciano i rifiuti in quel sottopasso però si parla solo e non agiscono cosa aspettano che un incendio fa crollare il sottopasso dio buono chiudetelo. Rispondi a ettore miscioscia

  • Amedeo Strippoli ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 13:52 :

    Episodi del genere sono frutto della solita e gretta mentalità: meglio agli altri che a noi. Constatato questo ulteriore malcostume, spero che i rifiuti restanti vengano rimossi al più presto o si dovrà aspettare che un altro incendio(doloso o no) li elimini del tutto. Inoltre, mi auspico che ai responsabili venga attribuita una giusta sanzione amministrativa. Rispondi a Amedeo Strippoli

  • Aldo ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 13:35 :

    Dice Uccio De Santis: "Alla grande"... Rispondi a Aldo

  • Luigi ha scritto il 06 febbraio 2018 alle 12:58 :

    Ok individuati e denunciati... Poi i rifiuti rimangono li non si rimuovono celermente con relative fatture intestate agli "Individuati" nooo sarebbe troppo logico. Rispondi a Luigi