Siamo in via Santa Rita, praticamente ai piedi dell'arco che negli anni scorsi il nostro giornale contribuì a restaurare lanciando una raccolta fondi

Controlli antidroga, cani e poliziotti setacciano il centro storico​

Ieri sera nella città vecchia controlli mirati disposti dalla Questura di Bari ed eseguiti dagli agenti del commissariato di Corato e da quelli del nucleo cinofili antidroga della polizia penitenziaria di stanza a Trani​

Cronaca
Corato mercoledì 31 gennaio 2018
di La Redazione
Controlli antidroga, cani e poliziotti setacciano il centro storico​
Controlli antidroga, cani e poliziotti setacciano il centro storico​ © CoratoLive.it

Anfratti, intercapedini e vecchie cantine. È qui che chi spaccia nel centro storico della città nasconde e consuma droga.

Siamo in via Santa Rita, praticamente ai piedi dell'arco che negli anni scorsi il nostro giornale contribuì a restaurare lanciando una raccolta fondi.

In questo vicolo, ma anche in tutte le stradine adiacenti, ieri sera si sono concentrati i controlli mirati disposti dalla Questura di Bari ed eseguiti dagli agenti del commissariato di Corato e da quelli del nucleo cinofili antidroga della polizia penitenziaria di stanza a Trani. Con loro i cani First e Pepe.

L'attenzione delle forze dell'ordine si è concentrata sui numerosi locali abbandonati al piano terra del centro storico: è emerso che molti giovani sfondano l'ingresso e utilizzano abusivamente queste vecchie cantine per nascondere sostanze stupefacenti e consumare droga, come testimoniato anche dal ritrovamento di diverse bottiglie in plastica forate con delle cannucce, utilizzate proprio per inalare lo stupefacente.

Si tratta, oltretutto, di locali che celano parecchie insidie: molti, all'interno, sono infatti dotati di pozzi o cavità profonde diversi metri nelle quali è facile cadere, con tutte le conseguenze che si possono immaginare.

Nel corso dei controlli i poliziotti hanno rivenuto alcuni grammi di marijuana, bilancini di precisione, un telefono cellulare e anche un bossolo. Ritrovati anche documenti e carte di credito, con ogni probabilità abbandonati da scippatori che, dopo aver rubato borse e portafogli, hanno preso il denaro e svuotato lì dentro tutto il resto.

Durante gli stessi controlli, gli agenti hanno effettuato numerose perquisizioni nelle abitazioni di persone con precedenti specifici, oltre che in sale giochi e circoli ricreativi. Altri controlli sono stati effettuati nella serata di ieri anche nel parco comunale.

Due persone sono state segnalate alla Prefettura per detenzione di stupefacenti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Amedeo Strippoli ha scritto il 31 gennaio 2018 alle 16:44 :

    Concordo con il Sig. C.Tarricone, purché, come anni addietro, non si contempli una manovra di alleggerimento, ordinata dai vertici politici, pre-elettorale. Al tal fine, oltre ai controlli di cui sopra, si auspica anche un'attività preventiva a livello socialfamiliare, magari con l'ausilio di qualche assistente sociale, specializzato in materia. Rispondi a Amedeo Strippoli

  • Ctarricone ha scritto il 31 gennaio 2018 alle 12:34 :

    Ecco: un plauso alle forze dell’ordine , con l’auspicio che i controlli siano sempre piu costanti e minuziosi! Rispondi a Ctarricone