​Il fatto

Furto di rame, ladri in fuga si schiantano contro un muretto

Hanno forzato una cabina Enel e sottratto il trasformatore che contiene rame e alimenta l'intera contrada. Scoperti e inseguiti dalla Vigilanza Giurata

Cronaca
Corato martedì 26 settembre 2017
di La Redazione
Furto di rame, ladri in fuga si schiantano contro un muretto
Furto di rame, ladri in fuga si schiantano contro un muretto © Vigilanza giurata

Volevano rubare il rame, ma hanno rischiato la vita. Poteva finire decisamente peggio il tentativo di furto scoperto questa notte da una pattuglia della Vigilanza Giurata in zona Pedale-San Magno.

Una banda di ladri ha forzato una cabina Enel e ha sottratto il trasformatore che contiene rame e alimenta l'intera contrada. Dopo aver caricato la refurtiva a bordo di un’auto con targa romena, i ladri si sono dati alla fuga.


Sono stati scoperti e inseguiti dai vigilantes e poi, dopo alcuni chilometri, si sono schiantati contro un muretto a secco. Come mostrano le immagini scattate dalle guardie giurate, l’auto ha subito notevoli danni.

Favoriti dall'oscurità, alla fine i malviventi sono riusciti a dileguarsi a piedi nelle campagne.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Aldo ha scritto il 26 settembre 2017 alle 21:10 :

    Ma scappano sempre. Si dovrebbero creare delle lezioni di atletica leggera per queste guardie...... Rispondi a Aldo

  • "salvatore di gennaro" ha scritto il 26 settembre 2017 alle 20:27 :

    La fungibilità di un bene, ovvero la sua sostituzione con un altro (il vecchio "baratto"), rappresenterebbe una minima parte dell'interesse economico illegale. L'evasione fiscale, la droga, la corruzione, la prostituzione, il gioco d'azzardo ed altro, con quale bene lo scambi, se non col denaro? E poi pensi che colui che ruba quintali di rame, si accontenti di un pagamento "in natura"? Francesco si dimostra un "vero" italiano, timoroso, cioè di ogni cambiamento che possa turbare il nostro modo di vivere. Rispondi a "salvatore di gennaro"

  • "salvatore di gennaro" ha scritto il 26 settembre 2017 alle 12:35 :

    Questo è un ennesimo esempio di come la delinquenza, intesa sotto tutti i punti di vista, sarebbe annientata, se si eliminasse la carta moneta... Rispondi a "salvatore di gennaro"

    Un cittadino qualunque ha scritto il 26 settembre 2017 alle 16:21 :

    Pazzo... Poi nn si puo piu fare il nero Rispondi a Un cittadino qualunque

    amenduni francecso ha scritto il 26 settembre 2017 alle 15:33 :

    rimarrebbero sempre i generi alimentari, i carburanti e tutte quelle cose con una altissima fungibilità intrinseca, come spiegava il mio professore di ragioneria. il rame, come tutti i metalli pregiati, è proprio una di queste. salvatò, dismessa la cartamoneta, i furti li farebbero ugualmente, sai chi li farebbe??? e impunemente??? Rispondi a amenduni francecso

Le più commentate
Le più lette