Social

Corato - venerdì 03 febbraio 2017 Cronaca

Operazione “Alto Impatto”

Droga, arrestati due giovani coratini

La polizia ha inoltre trovato e sequestrato 12 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 5 grammi,15 grammi di mannite - una sostanza da taglio - un bilancino di precisione e numerose buste in cellophane

Una volante della Polizia © n.c.
di La Redazione

Ieri sera la polizia di Stato ha arrestato Daniele e Cataldo Leuci, zio e nipote rispettivamente di 39 e 19 anni. Già noti alle forze dell’ordine, entrambi sono ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nell’ambito del servizio straordinario di controllo del territorio denominato “Alto Impatto”, disposto dal Questore di Bari Carmine Esposito, i poliziotti del locale commissariato hanno effettuato un controllo presso l’abitazione dei due arrestati già sottoposti alla misura della detenzione domiciliare con braccialetto elettronico. 

Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, quando gli agenti hanno suonato alla porta dell’appartamento, i fratelli Leuci hanno lanciato dalla finestra un involucro contenente una sostanza stupefacente prima di rispondere al citofono. L’involucro è stato trovato dagli altri poliziotti appostati sotto la finestra che si affaccia in aperta campagna.

La polizia ha inoltre trovato e sequestrato 12 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 5 grammi,15 grammi di mannite - una sostanza da taglio - un bilancino di precisione e numerose buste in cellophane solitamente utilizzate per confezionare la sostanza stupefacente.

Dopo le formalità di rito, i due uomini arrestati sono stati condotti nella casa circondariale di Trani, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
1 Commento
  • salvatore di gennaro ha scritto il 04 febbraio 2017 alle 06:40 :
    E’ la legge fondamentale del mercato: quella della "domanda e dell’offerta". Solo che combattere "l’offerta" non serve a nulla, se prima non lo si fa con la "domanda". E quella, "sic stantibus rebus", rimane sempre molto alta. Si dovrebbe quindi partire da queste "res", e con la politica innanzitutto, lontana dalle esigenze della popolazione...
Chiudi Non visualizzare di nuovo