​Ora «si è in attesa della fatidica semifinale contro l’altra vincente, Lecce, in una gara tutta da scoprire, da giocare, da vincere»

Nmc: «Per il gruppo under14 élite si aspetta il botto di fine stagione»

Battere i pari età significherebbe aggiudicarsi un posto in finale, con l’obiettivo di arrivare ad essere protagonisti a Cagliari

Basket
Corato mercoledì 16 maggio 2018
di La Redazione
Nmc: «Si aspetta il botto di fine stagione per il gruppo under14 élite»
Nmc: «Si aspetta il botto di fine stagione per il gruppo under14 élite» © n.c.

Maggio, per alcuni gruppi, rappresenta un mese di semplici allenamenti per restare in forma e non allontanarsi del tutto dal parquet di gioco. In casa Nmc, invece, dopo lo scoppiettante finale di stagione del team di Serie C femminile (in attesa della promozione nel campionato nazionale di serie B) buone notizie arrivano dal gruppo U 14 d’élite, coadiuvato da coach Mensitieri e Pellegrini. Nella regular season si piazzano al secondo posto, dopo una stagione positiva, costituita maggiormente da gioie piuttosto che da delusioni; arrivano i quarti di finale e i coratini sono bravi ad annientare l’avversario.

Cus Bari, squadra ostica da superare già incontrata nella fase precedente. Ora «si è in attesa della fatidica semifinale contro l’altra vincente, Lecce, in una gara tutta da scoprire, da giocare, da vincere». Battere i pari età significherebbe aggiudicarsi un posto in finale, con l’obiettivo di arrivare ad essere protagonisti a Cagliari, nell’ultima settimana di giugno in cui si giocheranno le finali nazionali. Essere lì sarebbe un grande traguardo per l’intera società ma anche per la città di Corato, che si farebbe onore su un palcoscenico di carattere nazionale. L’impresa è stata già compiuta nel lontano 2014, quando gli uomini di coach Franco Gatta si confrontarono con Armani Jeans Milano e compagni, sui campi di Bormio.

«Un gruppo eccezionale, con la voglia di migliorare sempre più, costante negli allenamenti. Atteggiamento positivo che ha portato i suoi frutti e ha fatto dei miei giocatori veri e propri uomini»: queste le parole di coach Mensitieri, incredulo di questo momentaneo risultato, e fiducioso di quel che verrà. Risultato a parte, l’essersi impegnati, l’aver dimostrato costanza e dedizione per questo magnifico sport, per noi della Nmc, rappresenta un ottimo traguardo sportivo ma, soprattutto, umano.

Il nostro must “crescere divertendosi” viene seguito e apprezzato da tutti, sinonimo del fatto che stiamo portando a compimento la nostra “mission”. «Aspettiamo il botto di fine stagione, ma, comunque vada, siamo fieri dei nostri piccoli grandi atleti, degni di appartenere ad una famiglia come quella della Nmc. Forza ragazzi, crediamo in voi» concludono dalla squadra.

Lascia il tuo commento
commenti