​Hanno dato la loro disponibilità le associazioni Ali Del Soccorso, Croce Bianca Coratina, Confraternita delle Misericordie di Corato, Guardie Ambientali e Res Corato

Più controllo nella villa comunale, da oggi "in servizio" le associazioni di volontariato

Ogni giorno, da oggi (mercoledì 11 luglio) a domenica 1 settembre, dalle 19 alle 22 saranno presenti in villa due volontari, riconoscibili dalle divise, che presidieranno l’area all’interno dei giardini

Attualità
Corato mercoledì 11 luglio 2018
di La Redazione
Villa comunale di via Sant'Elia
Villa comunale di via Sant'Elia © CoratoLive.it

Una presenza costante, che sia punto di riferimento per i cittadini che frequentano gli spazi all’interno della Villa Comunale. Partirà oggi - mercoledì 11 luglio - e durerà per due mesi (fino a fine agosto) in maniera sperimentale, l’opera di supporto all’amministrazione comunale offerta da alcune associazioni di volontariato presenti in città, in base ad un accordo scaturito da una serie di incontri con l’assessorato e il settore polizia locale, per fornire la loro azione istituzionale in un luogo molto frequentato e gradito dai cittadini.

«Abbiamo chiesto alle associazioni di volontariato presenti in Città di poterci affiancare e prestare la loro azione sociale sempre nell’ambito delle loro attività istituzionali - spiega il sindaco, Massimo Mazzilli - per presidiare nelle ore serali l’area della villa comunale, molto frequentata da visitatori, famiglie e bambini, soprattutto in questi mesi estivi, che potranno vedere nella presenza dei volontari un importante punto di riferimento. È probabile che nei prossimi mesi questo tipo di servizio venga esteso anche ad altre zone della Città. In questa occasione voglio ringraziare sia le associazioni che gli uffici dell’assessorato che sono riusciti in breve tempo a mettere in piedi questa importante collaborazione, con un calendario preciso di turnazioni».

«Abbiamo registrato la disponibilità delle associazioni Ali Del Soccorso, Croce Bianca Coratina, Confraternita delle Misericordie di Corato, Guardie Ambientali e Res Corato a collaborare con l’amministrazione comunale: si tratta di una sperimentazione, in vista di un eventuale vero e proprio protocollo d’intesa - aggiunge l’assessore alla Polizia Locale, Pasquale Tarricone - che valuteremo al termine di questi due mesi programmati. Ogni giorno, da mercoledì 11 luglio a domenica 1 settembre, dalle 19 alle 22 saranno presenti in Villa due volontari, riconoscibili dalle divise, che presidieranno l’area all’interno dei giardini».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Dino ha scritto il 11 luglio 2018 alle 19:23 :

    Adesso invece con questi in divisa con radio al cinto, torce, manganelli, faranno tremare le formiche in transito Rispondi a Dino

  • carlo mazzilli ha scritto il 11 luglio 2018 alle 18:13 :

    ottima iniziativa, bisogna affidarsi di più a queste associazioni e ovviamente premiare le più meritevoli, contribuendo alle loro economie. come si fa al nord da tempi immemorabili. è ovvio che bisognerebbe premiare quelle davvero meritevoli, fattive e non a pioggia. Rispondi a carlo mazzilli

    Amedeo Strippoli ha scritto il 12 luglio 2018 alle 10:07 :

    L'iniziativa è buona, ma il metodo lascia a desiderare. Perchè non costituire, come viene effettuato in alcuni Comuni d'Italia, i Volontari alla sicurezza (ripeto volontari, senza nessuna remunerazione, nè personale nè associativa) con compiti ben precisi e sanciti da delibera prefettizia, da utilizzare in manifestazioni canore/culturali/religiose o per controllare il traffico automolistico durante l'anno scolastico. Con questo non voglio dire che si devono sostituire alla P.L. ma integrarla, collaborando attivamente con essa, dando, così, anche un senso di appartenenza alla Città stessa. Tutto ciò, anche per evitare che l'azione di volontariato si trasformi in un secondo lavoro. Rispondi a Amedeo Strippoli

  • Corato Libera dai ceppusi ha scritto il 11 luglio 2018 alle 15:57 :

    Finalmente. La rovina della villa comunale e di Corato sono le mandrie di gente debosciata. Non puoi giocare a pallone che vengono a darti fastidio, non puoi lanciare un fresbee che vengono a darti fastidio, usi un drone e vogliono venire a provarlo in modo prepotente. Già la villa è quello che è, queste presenze fanno abbassare ancora di più il livello Rispondi a Corato Libera dai ceppusi