Questa proposta di confronto è stata protocollata negli uffici dell’Ente in data 5 giugno, poco prima della messa in sicurezza del cantiere di cui abbiamo dato notizia ieri

Piazza XI febbraio, il comitato rileva «criticità e non conformità»

Il comitato di quartiere di piazza XI febbraio ha proposto al Comune «un incontro con finalità collaborative, nell’interesse collettivo»

Attualità
Corato martedì 12 giugno 2018
di La Redazione
Niente più auto in piazza XI febbraio
Niente più auto in piazza XI febbraio © CoratoLive.it

Il tecnico incaricato dal comitato di quartiere di piazza XI febbraio ha rilevato «criticità e non conformità» nei lavori di riqualificazione che tanto stanno facendo discutere.

A sottoscriverlo è Cataldo Strippoli, rappresentante del comitato: «siamo disponibili ad un incontro con il Comune per ottenere chiarimenti. Lo facciamo a seguito del sopralluogo effettuato dal nostro tecnico, il perito industriale Giuseppe Gadaleta. L’incontro ha finalità collaborative, nell’interesse collettivo».

Questa proposta di confronto è stata protocollata negli uffici dell’Ente in data 5 giugno, poco prima della messa in sicurezza del cantiere di cui abbiamo dato notizia ieri.

A Gadaleta è stato chiesto di verificare «la conformità di quanto è già eseguito o è in corso di completamento rispetto alle norme vigenti in materia di circolazione e sicurezza stradale ed al progetto». Resta aperta «l’opportunità di eventuali proposte di modifica per il raggiungimento degli obiettivi finalizzati a rendere la piazza sicura per l’utenza debole e funzionale per le esigenze della collettività» precisano dal comitato.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nerdrum ha scritto il 12 giugno 2018 alle 16:27 :

    continuo ad esprimere il mio favore nei confronti del sindaco di p.zza XI febbraio, sperando diventi, alle prossime elezioni, sindaco di.... palazzo san gervasio !!!! Rispondi a nerdrum

  • Nicola D. Co V ha scritto il 12 giugno 2018 alle 16:25 :

    Ora basta.... Interessi personali non possono bloccare opere pubbliche.... Tanto mica potrà essere smantellato! Rispondi a Nicola D. Co V

  • Luigi Cialdella ha scritto il 12 giugno 2018 alle 13:42 :

    Un perito industriale... mah! Ritengo che in occasione di affidamento di incarico su valutazioni di così tale importanza un ingegnere sia più indicato, inoltre caro Sig. Strippoli credo che qui il problema sia la sottrazione del parcheggio della sua auto più che la vivibilità della piazza. Tra i mille cavilli trovati e la volontà di interrompere il proseguito dei lavori, ad oggi il cantiere sarebbe stato consegnato alla città senza intoppi di sorta. Chiudere al traffico la piazza crea NOTEVOLI problemi più oggi che durante i lavori. Rispondi a Luigi Cialdella