​Per il completamento dell’opera i tempi non dovrebbero essere lunghi: «speriamo di non avere ulteriori intoppi» spiega il dirigente ai lavori pubblici, Pasquale Casieri

Stop alle auto in piazza XI febbraio

Da questa mattina gli operai sono al lavoro per mettere in sicurezza il cantiere, come stabilito dal provvedimento emesso in seguito al sequestro

Attualità
Corato lunedì 11 giugno 2018
di La Redazione
Niente più auto in piazza XI febbraio
Niente più auto in piazza XI febbraio © CoratoLive.it

«Transito pedonale in sicurezza e accesso nelle proprietà private». Da oggi in piazza XI febbraio queste sono le sole attività consentite.

Da questa mattina gli operai sono al lavoro per mettere in sicurezza il cantiere, come previsto dal provvedimento emesso in seguito al sequestro delle settimane scorse a causa alla violazione di alcune normative: le recinzioni metalliche impediscono l’accesso delle auto sia dall’extramurale che da via Ardigò, secondo quanto stabilito dall'ordinanza predisposta nel mese di aprile.

A metà aprile il giudice per le indagini preliminari cui è affidato il caso autorizzò «la ditta esecutrice dei lavori ad eseguire delle opere di messa in sicurezza del cantiere, onde rimuovere la situazione di pericolo per la pubblica incolumità» come si legge nella comunicazione del tribunale. «Adesso - spiega il dirigente ai lavori pubblici, Pasquale Casieri - dobbiamo attendere che vengano valutate le misure di sicurezza di cui stiamo dotando il cantiere per poter ottenere il dissequestro dell'area e riprendere i lavori».

Per il completamento dell’opera i tempi non dovrebbero essere lunghi: «speriamo di non avere ulteriori intoppi» conclude Casieri.

Evidenti i disagi per i commercianti della zona: «per il momento i nostri clienti possono arrivare in auto solo percorrendo via Ruvo o via Ardigò, devono parcheggiare nelle strade interne e raggiungerci a piedi. Speriamo che questa situazione possa risolversi il prima possibile».
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • G.C. ha scritto il 12 giugno 2018 alle 08:26 :

    Effettuare i lavori in sicurezza, doveva essere la prima regola e non aspettare che qualcuno facesse bloccare i lavori. Se lo si fosse fatto, ora la piazza era già pronta e forse anche le strade adiacenti, ma siamo a Corato e tutto funziona alla carlona... che vergogna !! Senza parlare di chi doveva vigilare sulle norme, dov'era ? Lo scempio che hanno fatto per il rifacimento dei marciapiedi è enorme, invito TUTTI e quando dico tutti, intendo sia i cittadini che l'Amministrazione a farsi un giro e vedere cosa è stato fatto.. In questo modo almeno noi cittadini alle prossime votazioni, sappiamo chi NON VOTARE ... Rispondi a G.C.

    fc ha scritto il 12 giugno 2018 alle 10:44 :

    L'asfalto e i marciapiedi, tra l'altro, rifatti dopo 30 anni non possono essere commentati. Di questo spero che qualcuno indaghi. Rispondi a fc

  • salvatore di gennaro ha scritto il 11 giugno 2018 alle 15:24 :

    Conosco bene quella piazza, affacciandovisi, dal 1965, le finestre della casa dei miei suoceri. Era molto comoda: ampia e abbastanza vicina al centro. Un ottimo punto per il parcheggio, specie dei pullman. Gli automobilisti poi sapevano ben gestirsi: in tanti anni non ho mai assistito a un incidente. Sinceramente non capisco l'esigenza di quei lavori che hanno trasformato la sua unicità. Rispondi a salvatore di gennaro

    FC ha scritto il 11 giugno 2018 alle 20:31 :

    I parcheggi si fanno nelle zone ampie e di comodo accesso, non nelle piazze. Ma stiamo a Corato e quindi tutto è permesso. Rispondi a FC

  • Francesco ha scritto il 11 giugno 2018 alle 13:37 :

    L'importante è aver accontentato il sindaco di Piazza XI febbraio. Speriamo che il divieto di sosta nella piazza venga rispettato Rispondi a Francesco