C’è ancora da attendere per vedere aperto e funzionante il punto ristoro della villa comunale di via Sant'Elia

Punto ristoro della villa comunale, manca il gestore

Revocata l’aggiudicazione definitiva che, nei mesi scorsi, era stata formalizzata con una Cooperativa. Gli uffici comunali hanno provveduto ad una nuova determina dirigenziale

Attualità
Corato mercoledì 07 marzo 2018
di La Redazione
Villa comunale
Villa comunale © CoratoLive.it

C’è ancora da attendere per vedere aperto e funzionante il punto ristoro della villa comunale di via Sant'Elia.

Dal sito del Comune si apprende che è stata revocata l’aggiudicazione definitiva che, nei mesi scorsi, era stata formalizzata con una Cooperativa: pare sia presente una «situazione debitoria riscontrata nei confronti dell’Agenzia delle Entrate». Questa circostanza impedisce che alla società venga affidata la gestione del servizio. Un provvedimento per cui, al momento, è ammesso il ricorso al Tar Puglia di Bari.

La Cooperativa era stata individuata grazie ad un avviso pubblicato dal Comune alla fine della scorsa estate. Non essendoci state risposte di altre ditte cui aggiudicare la concessione, gli uffici comunali hanno provveduto ad una nuova determina dirigenziale a firma di Pasquale Antonio Casieri.

Il punto ristoro dovrà essere realizzato all’interno di una casetta in legno nella “zona Esedra” della villa. Servirà per la somministrazione di alimenti e bevande non alcoliche.

Un modo per «ottimizzare la fruizione della villa che riveste ruolo primario di aggregazione sociale e di svago con la promozione di attività sportive, ricreative e culturali» scrivono dal Palazzo di città.

Il servizio dovrà essere garantito tutti i giorni: dalle 7 alle 22 dal 1° ottobre al 31 marzo; dalle 7 alle 23.30 dal 1° aprile al 30 settembre.

Per aggiudicarsi l’assegnazione si seguirà il criterio «del maggior rialzo percentuale rispetto al canone annuo di concessione posto a base d'asta pari a 1.500 euro». La concessione durerà 3 anni, subito dopo decadrà automaticamente.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Suap e Sviluppo Economico, piazza Marconi 12; 080.9592325-326-327; email: pasqualeantonio.casieri@comune.corato.ba.it.
Lascia il tuo commento
commenti