​Avrà sede nei locali di via Arco Ripoli nel centro storico di Corato, nella sede dell’infopoint del Gal “Le Città di Castel del Monte”

Apre i battenti l'Informagiovani

Per la presentazione ufficiale del servizio è stata programmata una conferenza stampa, giovedì 8 febbraio alle 10.30 nella Sala Verde del Palazzo di città

Attualità
Corato martedì 06 febbraio 2018
di La Redazione
Informagiovani
Informagiovani © n.c.

Riapre lo sportello “Informagiovani”: a gestirlo sarà Programma Sviluppo, l’azienda pugliese per la gestione dei servizi di welfare d’accesso risultata vincitrice della gara indetta dall’amministrazione comunale.

Lo si apprende dal sito istituzionale del Comune di Corato. Per la presentazione ufficiale del servizio è stata programmata una conferenza stampa, giovedì 8 febbraio alle 10.30 nella Sala verde del Palazzo di città.

Lo sportello “Informagiovani” avrà sede nei locali di via Arco Ripoli nel centro storico di Corato, nella sede dell’infopoint del Gal “Le Città di Castel del Monte”.

Sarà al servizio dell’utenza per garantire «una serie di importanti servizi di informazione ed accompagnamento - spiega il sindaco di Corato, Massimo Mazzilli - tra cui l’attività di ricerca, monitoraggio e pubblicazione di news e di agevolazioni per le imprese pubbliche e le associazioni, con un occhio particolare ai bandi europei, statali e regionali, ma anche il supporto al Comune nella predisposizione e nell'attuazione dei progetti finanziati con fondi regionali, statali e comunitari, oltre alla promozione delle informazioni sulle opportunità lavorative e formative, di studio e di tempo libero, in collaborazione con i servizi e le iniziative promosse dal Comune di Corato e dalla Regione Puglia.

In detti locali saranno altresì svolte le attività del Gal come ad esempio informazioni sulle attività e bandi dello stesso o anche l'esposizione delle produzioni tipiche delle locali imprese rurali».

Non solo: «al servizio Informagiovani - aggiunge l’assessore alla pubblica Istruzione, Mara Zezza - è affidato anche il compito di essere "osservatorio" del mondo dei giovani per rilevare eventuali bisogni e per fornire indicazioni e supporto alle scelte dell'assessorato alle politiche giovanili del Comune di Corato».

I dettagli del progetto saranno illustrati nel corso della conferenza stampa, a cui prenderanno parte: il sindaco di Corato, Massimo Mazzilli, l’assessore alla pubblica istruzione Mara Zezza, e il presidente del Gal “Le Città di Castel del Monte” e sindaco di Andria, Nicola Giorgino, e Silvio Busico, direttore generale Programma Sviluppo.

Al termine della conferenza stampa ci si sposterà in via Arco Ripoli per la formale inaugurazione dello “sportello”.
Lascia il tuo commento
commenti