È ufficiale

Gigi D’Alessio: «Vi aspetto in piazza il 31 dicembre»

Il sindaco: «Le finalità del concerto sono immutate, anzi rafforzate: aggregazione sociale per rinsaldare lo spirito di comunità, e promozione della Città con importanti risultati economici per i nostri operatori commerciali»

Attualità
Corato mercoledì 27 dicembre 2017
di La Redazione
Gigi D Alessio
Gigi D Alessio © n.c.

Oltre 20 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, 3 dischi di diamante e 100 dischi di platino: la notte di Capodanno sarà in piazza a Corato il cantautore napoletano Gigi D’Alessio, a salutare il nuovo anno con il tradizionale concertone della notte di San Silvestro in piazza Cesare Battisti.

Cantante, autore, ma anche attore e produttore, mattatore del palcoscenico davanti a straordinarie platee di ogni latitudine, di ogni età, di ogni ceto, Gigi D’alessio è considerato un vero e proprio fenomeno di successo, al di là di ogni napoletanità.

Conclude a Napoli il suo Live Tour 2017 e arriva a Corato per dare il benvenuto al 2018 presentando i suoi sucessi di sempre e i suoi ultimi prodotti discografici, come la special edition del disco “24.02.1967” con l’aggiunta del dvd “Il giro del mondo in 50 storie”, un progetto, con la regia di Roberto Cenci, che raccoglie i momenti più speciali di 25 anni di carriera.

Melodie d’amore, ma anche impegno nel sociale, nei testi di D’Alessio, che a Corato si esibirà intorno alla mezzanotte, dopo che l’atmosfera sarà riscaldata dalla musica del gruppo musicale “Found” vincitore del contest “Corato Music Square”; dopo il concerto di D’Alessie la nottata sarà animata dai Dj set di Radio Selene.

«Saluteremo il nuovo anno anche questa volta con un concertone in piazza, diventata non solo una tradizione (nel corso degli anni abbiamo ospitato Renzo Arbore, Lucio Dalla, Antonello Venditti, gli Stadio e tanti altri straordinari artisti) - spiega il sindaco Massimo Mazzilli - ma un appuntamento ormai consolidato, che richiama pubblico da tutta la regione. Siamo sicuri che anche Gigi D’Alessio saprà dare il massimo in questa occasione, potendo contare su una marea di fans di ogni età.

Le finalità sono immutate, anzi rafforzate: aggregazione sociale per rinsaldare lo spirito di comunità, e promozione della Città con importanti risultati economici per i nostri operatori commerciali. Sarà una nottata in ogni caso da ricordare. Con i migliori buoni auspici per il nuovo anno».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pinco Pallino ha scritto il 29 dicembre 2017 alle 22:28 :

    Scusate ma per caso si voterà a breve (leggi 2018) a Corato? Siiiii? Aaaaaah! Rispondi a Pinco Pallino

  • Alessio Di Gigi ha scritto il 29 dicembre 2017 alle 22:19 :

    A Bari, Mengoni. A Napoli, Terroni Uniti. A Palermo, Bennato. A Genova, Ex-Otago... e sono tutti capoluoghi di regione. AMICI AHRARARA... A COVATO IL 31 VOGLIAMO ESAGEVAVE... Rispondi a Alessio Di Gigi

  • Domenico ha scritto il 29 dicembre 2017 alle 09:36 :

    le solite lamentele, a prescindere che a a me gigi non piace e che poi a fine anno non sono a Corato.. ma possibile che vi dovete lamentare sempre ? se il comune non avesse fatto nulla si sarebbe detto "con tutto quello che paghiamo nemmeno un concerto".. .. se invece si organizza qualcosa si dice che aumentaranno le imposte comunali. a volte i Coratini sono proprio assurdi.. come sempre ..rispecchiano la doppia pesonalita'.. gentili e disponibili ma se ti ti "giri"... "fanno male! Rispondi a Domenico

  • Mario62 ha scritto il 29 dicembre 2017 alle 06:50 :

    Qualcuno sa quanto spenderebbe l’amministrazione per questo evento ?? Rispondi a Mario62

  • falco m. ha scritto il 29 dicembre 2017 alle 06:47 :

    Certe azioni e decisioni fanno pensare alla favola di Fedro La rana e il bue . Per un paese di 47.000 abitanti spendere + di 80.000 per un cantante ( anche se interessante ) é assurdo .Con i soldi degli altri si fanno anche sciapitezze ! Rispondi a falco m.

  • Delc ha scritto il 28 dicembre 2017 alle 20:31 :

    Per fortuna per noi andriesi che c'e Corato. ...davvero bravi...complimenti anche x quest'anno. Rispondi a Delc

  • paolovito.squicciarini ha scritto il 28 dicembre 2017 alle 14:43 :

    Città di Corato i più grandi complimenti da un cittadino di Gioia del colle, che da 15 anni a questa parte segue e partecipa ai vostri mitici eventi in piazza .Un capodanno unico il vostro, che ha dato a me, come ad altri pugliesi, la possibilità di vivere questo particolare e importante momento dell' anno con i maggiori artisti italiani, fra i quali il compianto Lucio Dalla ! Lunga vita al vostro capodanno !! Rispondi a paolovito.squicciarini

  • Angela Mazzilli Ventura-Corato ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 19:59 :

    Scommetto che il 31/12/'17 alle ore 23.30 piazza Cesare Battisti sarà STRA-stra-stra-stra-stra-stra-stra-stra-stra-stra-stra piena di gente, che ballerà e si divertirà un mondo. Coratini e non. Scommettiamo ??? Auguri a tutti, Angela Mazzilli, Corato. Rispondi a Angela Mazzilli Ventura-Corato

    Antonio del giusto - corato (ba) ha scritto il 28 dicembre 2017 alle 12:50 :

    Sicuramente ci sarà tanta gente e ci si divertirà... Io il primo ci andró, ma in un momento di totale sfacelo nel quale si trova il nostro paese gradirei ke i soldi delle mie multe, della mia spazzatura, dei miei immobili ecc ecc fossero spesi in maniera piú coscienziosa..... Poi se volliamo ballare balliamo.... Vabbe balliamo... S. A. L. M. O. Rispondi a Antonio del giusto - corato (ba)

  • Francesco Cevea ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 17:31 :

    Complimenti alla città di Corato che fa 1 festa all'anno ma con il botto forte... Rispondi a Francesco Cevea

  • camilla pesce ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 15:53 :

    siete bravi tutti a parlare male prima, come ogni coratino medio, poi starete tutti in piazza a ballare. Il giorno dopo, nuovamente a parlare male. Questo vale anche per i politicanti della finta opposizione. Rispondi a camilla pesce

    Giuseppe Quercia ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 20:07 :

    Ma hai mai provato ad avere le strade sotto casa con gli scavi archeologici. ........ e allora . Se si parla ce un motivo. E comunque ci sono i mie soldi perché io Pago le tasse. Rispondi a Giuseppe Quercia

  • Cittadino Deluso ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 15:34 :

    Cara "Amministrazione" (che ormai sei in piena agonia...) mi da tremendamente fastidio che con i "miei" soldi di cittadino tu inviti chi ti pare e piace. Addirittura sto Gigi D'Alessio che ormai non se lo infila nessuno... Ma anzichè spendere i soldi per questo personaggio, perchè non aggiusti stè benedette strade ?????? Rispondi a Cittadino Deluso

    Giuseppe Quercia ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 20:08 :

    Sono d accordo Rispondi a Giuseppe Quercia

  • mary ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 14:27 :

    Ma quali finalità commerciali? Ma che sta raccontando? Smettetela di sprecare denaro pubblico. Vergogna Rispondi a mary

  • Ferrara Cataldo ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 13:47 :

    Criticare una scelta del genere dà solo una dimostrazione, che i cittadini coratini (non tutti) sono incontentabili è l'unico loro scopo è criticare e distruggere sempre. Se non fosse venuto nessun cosa avrebbero detto? Sono sicuro che la piazza si riempirà, tutti si divertiranno e i criticoni possono rimarranno con un palmo di naso. Comunque quando si critica, bisogna fare anche delle proposte e firmarsi, possibilmente. PUNTO Rispondi a Ferrara Cataldo

  • salvatore di gennaro ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 13:43 :

    ...ogni anno, in questo periodo e nel giorno di martedì di S. Cataldo, sempre la stessa storia: mugugni, delusioni, inviti alla moderazione nella spesa. Pochi plausi, chiunque venga. E poi il tutto si risolve in un simpatico avvenimento di successo... Il lamentarsi è la prima avvisaglia dell'incombenza della vecchiaia, così come annunciava Cicerone: "veteres quaeruli" ("vecchi brontoloni")... Rispondi a salvatore di gennaro

    Giuseppe Quercia ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 20:11 :

    Spero non si rompa mai la vostra auto. Rispondi a Giuseppe Quercia

  • Homer Tà ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 13:32 :

    Ma si potrà sapere a quanto ammonta il cachet per questa serata o, come la discarica di belloluogo, viene sempre tutto fatto di nascosto agli occhi di noi cittadini, nonché contribuenti? Rispondi a Homer Tà

  • Sergio del vecchio ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 12:53 :

    Gigì ma c'sí venut o t c'ann mannat? Rispondi a Sergio del vecchio

  • Un cittadino qualunque ha scritto il 27 dicembre 2017 alle 12:51 :

    Ok... Vado a fare capodanno in trentino... Rispondi a Un cittadino qualunque