Per la prima volta a Corato - la terra della cultivar da cui nasce uno degli oli più pregiati al mondo - arriva “Ofést. Il festival dell’extravergine di oliva”

Arriva “l’olio nuovo”, centro storico in fermento per "Ofést"

Sabato 23 dicembre, grazie al festival dell’extravergine di oliva”, il centro storico di Corato - piazza Di Vagno, piazza dei Bambini, via Roma e via Mercato - diventerà la patria dell’oro verde

Attualità
Corato mercoledì 20 dicembre 2017
di La Redazione
Le olive prima della molitura
Le olive prima della molitura © CoratoLive.it

Mancava e adesso c’è. Per la prima volta a Corato - la terra della cultivar da cui nasce uno degli oli più pregiati al mondo - è arrivato “Ofést. Il festival all’extravergine di oliva”. Sabato 23 dicembre con “La Festa dell’olio nuovo” il centro storico della città - piazza Di Vagno, piazza dei Bambini, via Roma e via Mercato - diventerà la patria dell’oro verde.

La festa inizierà alle 19.30 con un momento celebrativo-inaugurale: sotto i riflettori “Le star dell’olio”, gli anziani agricoltori, custodi del patrimonio immateriale legato alla produzione dell’extravergine. Spetterà a loro il “taglio del nastro” del percorso enogastronomico che coinvolgerà tutte le attività ricettive delle piazze e delle vie interessate dalla manifestazione. Per l’occasione si potranno degustare oltre quindici specialità, compresi i distillati. In ognuno di essi l’olio sarà la nota in grado di impreziosire ed esaltare i sapori.

Oltre agli artisti di strada e agli ospiti a sorpresa, in piazza arriverà anche Babbo Natale: donerà a tutti i bimbi delle olive speciali. A dare ritmo ed energia alla serata ci saranno anche i musicisti della Birbantband e della Bitonto Street Band.

L’obiettivo del progetto è chiaro: assicurare all’extravergine d’oliva ed alla sua terra d’origine il posto di rilievo che merita, sul mercato e nella cultura italiana. Candidato con successo al bando regionale InPuglia365 dalla NetNews (la srl che edita CoratoLive.it), "Ofést" ha ottenuto anche l’approvazione e il sostegno del Comune di Corato.

“La festa dell’olio nuovo” sarà il punto di arrivo di otto weekend in cui “Ofést” ha attraversato diversi Comuni pugliesi con visite ai frantoi, aperture straordinarie di luoghi di interesse storico-artistico solitamente chiusi, laboratori per grandi e piccini. Per raccontare le diverse tappe in programma sempre il 23 dicembre, alle 18.30, nella buvette del teatro comunale sarà inaugurata la mostra fotografica dal titolo “RiScatto l’ulivo” nata dall’omonimo contest.

Nella stessa occasione verrà presentato “Il vocaboleario”, un glossario vernacolare sull’extravergine d’oliva: CoratoLive.it – insieme all’esperto Gerardo Strippoli, presidente della Pro Loco Quadratum - ha raccolto, trascritto e tradotto i principali termini dialettali relativi all’area semantica dell’olio. Il glossario, impreziosito dalle illustrazioni della pittrice Beatrice Capozza e dai disegni dei bambini che hanno partecipato al laboratorio “Parola d’olio”, sarà donato alle scuole della città ed ai partecipanti alla “Festa dell’olio nuovo”. Info: www.ofest.it e 328.0252528.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe Del Console ha scritto il 20 dicembre 2017 alle 07:09 :

    complimenti agli organizzatori di questa bella anzi bellissima manifestazione per la prima volta a Corato patria della Coratina e luogo ove risiede l'albero secolare (albero madre), mi auguro che tutti i Coratini prendo come atto di orgoglio e siano loro stessi incitamento per il futuro Rispondi a Giuseppe Del Console

    tony ha scritto il 20 dicembre 2017 alle 15:37 :

    imparate a vendere l'olio al giusto prezzo solo cosi lo valorizzate davvero. Rispondi a tony

Le più commentate
Le più lette