L'esperienza

Parrucchiera coratina seconda al Festival mondiale della coiffure

Angela Quatela si è classificata subito dietro un’acconciatrice giapponese. «È stato un risultato insperato» racconta

Attualità
Corato mercoledì 08 novembre 2017
di La Redazione
L'acconciatura realizzata da Angela Quatela
L'acconciatura realizzata da Angela Quatela © CoratoLive.it

Piazza d’onore e tanta soddisfazione per Angela Quatela, giovane acconciatrice di Corato che si è classificata seconda al Festival mondiale della coiffure 2017, l’Hair and Beauty Congress tenutosi il 29 e 30 ottobre all’Hotel Ariston di Paestum.

«Non è la prima volta che partecipo a questo evento - racconta Angela, 23 anni - è la mia quinta edizione». Nel 2013 si classificò prima nel Sud Italia e nella categoria nazionale. Nel 2015, invece, primo successo internazionale mentre l’anno scorso non è riuscita a qualificarsi. Fino al 2016 ha gareggiato con la Charm Hair School di Corato.

«Quest’anno ho provato a partecipare da sola per la prima volta. Ho sottoposto la mia iscrizione al presidente mondiale Antonio Bilancio che l’ha accettata. È stata un’avventura. Sono andata a Paestum con la mia amica Raffaella che mi ha fatto da modella, i miei strumenti e la speranza di fare una bella figura». N

ella storica città campana i grandi maestri internazionali si sono esibiti a colpi di forbice e pettine. «Ho seguito tutte le gare, da quella dei tagli maschili all’old school. Uno show emozionante anche per chi non è del settore».

La sua gara è cominciata alle 12 di lunedì, nella categoria “Un giorno di primavera, acconciatura sposa”. Quaranta minuti di tempo contro quaranta avversari da Turchia, Tunisia, Grecia, Kazakhistan e da molti altri paesi del mondo. Capelli sciolti, niente coda e le mani che corrono veloce sulle ciocche per modellare l’acconciatura da podio.

«Mi sono lasciata ispirare dall’accademia russa, una delle migliori a livello mondiale. Alla fine Il maestro russo è venuto a complimentarsi con me spiegandomi di aver creato la miglior acconciatura italiana». Vince il Giappone, Angela chiude seconda.

«Ho proposto il mio stile - spiega l’acconciatrice ventitreenne - ho espresso una dote che coltivo da otto anni». Anche mamma Luciana lavora nel settore, ma non è stata lei ad indirizzare la figlia verso il mondo dell’hair style. «A quindici anni lasciai il liceo artistico e dissi a mia madre: “Io vado a scuola da parrucchieri”. Lei non me l’aveva mai chiesto».

Per prepararsi alla grande kermesse si è allenata con le sue collaboratrici: Rosa, Valentina e mamma Luciana: «anche grazie a loro sono riuscita a raggiungere questo obiettivo».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • "salvatore di gennaro" ha scritto il 12 novembre 2017 alle 07:17 :

    ...quello che mi ha colpito di più è il fatto che, questo articolo, abbia fatto il record di contatti... Rispondi a "salvatore di gennaro"

  • Antonella Sandalo ha scritto il 08 novembre 2017 alle 22:32 :

    COMPLIMENTI E BRAVISSIMA. Rispondi a Antonella Sandalo

  • Buffo Elisabetta ha scritto il 08 novembre 2017 alle 15:07 :

    Sincere congratulazioni Rispondi a Buffo Elisabetta

  • nunzio ha scritto il 08 novembre 2017 alle 13:05 :

    congratulazioni a tutta la famiglia ... Rispondi a nunzio

  • Bino Sauar ha scritto il 08 novembre 2017 alle 12:08 :

    Non si è mai profeti in patria...l'invidia è sempre tanta, purtroppo. Ma chi va avanti con le proprie idee e forze non deve nulla a nessuno e può girare a testa alta! Brava davvero e Corato te ne renda merito! Rispondi a Bino Sauar

  • Anna deleo ha scritto il 08 novembre 2017 alle 07:56 :

    Perseverare per un traguardo importante fa onore, Congratulszioni e soprattutto buon lavoro! Rispondi a Anna deleo

  • paolo tota ha scritto il 08 novembre 2017 alle 07:11 :

    complimenti Rispondi a paolo tota

  • Giuseppe leone ha scritto il 08 novembre 2017 alle 05:54 :

    Ad maiora Rispondi a Giuseppe leone

Le più commentate
Le più lette