È obbligatorio per i partecipanti (conducente e trasportati) l’abbigliamento a tema, secondo l’epoca del veicolo

Rombo di motori, sfilano i veicoli d’epoca

La partecipazione è aperta a tutti coloro che possiedono un veicolo datato, previa prenotazione entro il 6 ottobre

Attualità
Corato martedì 03 ottobre 2017
di La Redazione
Scene di un'altra epoca, le immagini di un tuffo nel passato
Scene di un'altra epoca, le immagini di un tuffo nel passato © Sandro Zucaro

Dopo il successo delle passate edizioni, l’associazione turistica Pro Loco “Quadratum” organizza la quarta "Sfilata di veicoli d’epoca”. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Corato, si svolgerà domenica 8 ottobre, il raduno è previsto alle 9 in via Lama di Grazia. Alle 10.00 inizierà la sfilata sui i viali e sui corsi cittadini. L’arrivo è fissato in piazza Sedile.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che possiedono un veicolo datato, previa prenotazione entro il 6 ottobre. È possibile scaricare il modulo di iscrizione o ritirare presso la sede della Pro Loco in Piazza Sedile 41: è necessario per la prenotazione.

È obbligatorio per i partecipanti (conducente e trasportati) l’abbigliamento a tema, secondo l’epoca del veicolo: l’organizzazione si riserva di selezionare i partecipanti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • "salvatore di gennaro" ha scritto il 03 ottobre 2017 alle 06:44 :

    La Fiat "600" della foto (parlo della seconda, la bianca, essendo la prima una "fuori serie") è quella originale del 1956. Eravamo in piena "ricostruzione", e l'Italia grondava speranza ed ottimismo. Anche per i nostri governanti era facile gestirci, dato che brillavamo di ingenuità, di tradizione e di religiosità, ed i contrasti sociali erano marginali. Una dozzina di anni dopo, quegli stessi politici dimostrarono tutta la loro incapacità nell'affrontare situazioni quasi improvvise (dato che già verso la seconda metà degli anni '60 si cominciavano a notare i primi segni di "irrequietezza" fra i giovani), caratterizzate da toni forti e drammatici. Ma, restando agli "anni d'oro", è stata una fortuna unica e irripetibile, per chi li ha conosciuti in prima persona. Rispondi a "salvatore di gennaro"

Le più commentate
Le più lette