​La mostra è visitabile tutti i giorni, fino a sabato 23 settembre, dalla 9 alle 12 e dalle 18 alle 21

Corato in “Originis”, il bello della città

Immagini “incorniciate” le nelle facce dei cubi fissati su un “tronco” che si radica sulla pietra bianca del palazzo di città

Attualità
Corato lunedì 18 settembre 2017
di Marianna Lotito
Corato in “Origins”, il bello della città
Corato in “Origins”, il bello della città © CoratoLive.it

Ben 60 scatti, quattro per ognuno dei 14 autori, per raccontare Corato in tutte le sue stagioni. Dalla neve dello scorso inverno fino alle calde sere di questa estate ormai andata.

Questo è ciò che da ieri sera si può ammirare visitando “Originis”, la prima mostra del gruppo informale “Fotofficine”. L’iniziativa, organizzata grazie alla collaborazione fra If in Apulia, Pro Loco Quadratum Corato e cooperativa Il Girasole, gode del patrocinio del Comune di Corato che ha sostenuto le spese per l’allestimento insieme ad altre aziende del territorio.

Le immagini si lasciano apprezzare per la loro genuinità, per i luoghi e i momenti che ricordano: guardandole ci si sente protagonisti. Quella ritratta, per molti, è la vita vissuta. Chi cammina distratto per le strade potrebbe invece non riconoscere alcuni degli scorci che Corato offre. Per tutti “Originis” è un’occasione, magari anche un motivo di orgoglio.

Aldo Caterina, il socio Pro Loco che ha curato l’allestimento, c’ha visto bene: ha “incorniciato” le immagini nelle facce dei cubi, fissati su un “tronco” che si radica sulla pietra bianca del palazzo di città. Tutto si “poggia” sul “quadratum” - all’origine del nome Corato - che si fa sostegno. Una metafora che fa ben sperare per il futuro: «il gruppo - spiegano da “Fotofficine” - è nato per condividere la passione per la fotografia, realizzata con qualunque supporto. La mostra è solo l’inizio di un progetto che prevede la realizzazione di un annuario fotografico».

Gli autori
Gimmi Aliberti, Annalisa Anelli, Antonio Arbore, Maria Elena Barbone, Ilaria Biancolillo, Roberto D’introno, Alberto Iurilli, Felice Lafasciano, Pina Leone, Grazia Lobascio, Doriana Maldera, Paola Musto, Francesca Perrone, Francesca Piccarreta.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette