​Nella notte di San Silvestro

Fanno esplodere un distributore automatico, tre ladri ripresi dalle telecamere

Una giovane donna coratina, proprietaria di una tabaccheria, ha diffuso su facebook la notizia del furto messo a segno ai danni della sua attività

Cronaca
Corato mercoledì 03 gennaio 2018
di La Redazione
Fanno esplodere un distributore automatico, ladri ripresi dalle telecamere
Fanno esplodere un distributore automatico, ladri ripresi dalle telecamere © n.c.

«E mentre tutti festeggiavano e il centro è stato blindato dalla sicurezza, tutto il restante paese è sprovvisto di ogni controllo. Così dopo tanti sacrifici, ore interminabili di lavoro per portarsi il pane a casa e per riuscire ad andare avanti nonostante l'eccesso di innumerevoli tasse, ecco a voi il mio primo dell'anno».

Così una giovane donna coratina ha diffuso su facebook la notizia del furto messo a segno ai danni della sua attività.

Le immagini e il video visibili sul social network mostrano tre giovani in azione nella notte di San Silvestro: hanno posizionato un ordigno all’interno del distributore automatico del negozio di tabacchi che si trova in via Castel del monte. L’esplosione ha distrutto l’apparecchio permettendo ai ladri di portare via tutta la merce contenuta al suo interno. Sul posto i carabinieri e una pattuglia dell'Imevi. I danni ammonterebbero a oltre 10mila euro.

«Inutile dirvi cosa ho provato nel momento in cui, abbracciata a mio figlio, ho ricevuto questa chiamata. Che futuro avranno i nostri bimbi? - riflette e conclude la giovane donna - sono scioccata e triste per il mondo ostile che ci circonda».
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Filomena Balducci ha scritto il 10 gennaio 2018 alle 11:36 :

    Possibile che una settimana e non si sa chi sono ...ma! !!!!!!!!!!!!!!!!! Rispondi a Filomena Balducci

  • salvatore di gennaro ha scritto il 04 gennaio 2018 alle 09:03 :

    Le critiche solo iterate, disfattiste e non propositive, anche se discutibili, non approdano a nulla... Rispondi a salvatore di gennaro

  • IL CAVALIERE OSCURO ha scritto il 04 gennaio 2018 alle 07:27 :

    Non è colpa del sindaco ma della politica che non è riuscita a creare posti di lavoro? Ma di cosa stiamo parlando!!!!! Qui si parla di Corato e non dell'Italia!!! Se c'è volontà si lavora, e che nessuno vuole più lavorare.... Ormai il sentito dire " ste la cris , na ste fatic " è diventata una filastrocca!!! Il vero e che stavano tutti a godersi Gigi, e il resto della città abbandonata a se stessa!!! Dico tutti stavano perché io è vero che ho criticato il fare il capodanno con Gigi D'Alessio, e non ci sono andato, a differenza di molti altri che hanno criticato e poi erano in prima fila dalle prime ore del pomeriggio....quindi ripeto a dire grazie sindaco per la sicurezza impegnata solo al centro....complimenti.... Rispondi a IL CAVALIERE OSCURO

    Adriana Di Caterina ha scritto il 04 gennaio 2018 alle 12:27 :

    E anche per la rapina di stanotte ve la prendete con gigi d'Alessio e con il sindaco prima di parlare pensate a quello che dite Rispondi a Adriana Di Caterina

  • Anastasia ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 20:09 :

    Quanto sono deficenti questi ladri.In piazza mi hanno controllato la Borsa ,non mettendo mani all'interno.E mi hanno chiesto se avessi piccoli petardi.Quindi di cosa ci lamentiamo se in giro non ci sono forze dell'ordine.Tanto Se la darebbero a gambe,le stesse,per cio'che guadagnano.piccoli petardi?Avrei potuto avere una bomba.Ma che Razza di controlli!Al Sindaco piace mostrarsi per ciò che non fa'.Ma non si rende conto Che Nessuno lo ha applaudito con entusiasmo quando d'Alessio lo ha ringraziato.Eramo solo buuuuuu Rispondi a Anastasia

  • carlo mazzilli ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 18:11 :

    nessun controllo,nessuna prevenzione, nessuna repressione...di cosa ci meravigliamo? se magari il proprietario o qualcun altro fosse intervenuto e magari avesse malmenato uno di quei miserabili, sarebbe andato a finire sotto processo...anche le vigilanze private, sebbene composte da ragazzi motivati e caxxuti, hanno le mani legate...che peccato...se non cambia qualcosa in fretta, siamo destinati a diventare come il brasile, o il messico... Rispondi a carlo mazzilli

  • nerdrum ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 17:50 :

    nn dobbiamo né esaltarsi perché pensiamo che tutto vada bene, né deprimerci perché tutto va male. la verità forse sta nel fatto che nn bisogna mai abbassare la guardia ed impegnarci tutti. la priorità sono la sicurezza ed il decoro (pulizia e viabilità) della città. Rispondi a nerdrum

  • nino el gordito ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 17:40 :

    rubare per mangiare si puo' anche capire, ma rubare per fumare fa vomitare......... Rispondi a nino el gordito

  • salvatore di gennaro ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 15:27 :

    ...non è colpa del sindaco, ma della politica che non è riuscita a creare posti di lavoro. Gli alti stipendi (nessuno è così insostituibile da giustificarne l'esistenza), devono essere un retaggio del passato, quello, cioè, basato sull'allegra economia pre euro. Una divisione più equa del denaro, con la formazione di posti di lavoro mirati, cioè veramente necessari, (ricordiamo che l'inflazione è condizionata non dalla massa di denaro che circola né dalle decisioni delle varie banche centrali, ma dalla quantità che "ogni" singolo consumatore ha a disposizione per la spesa), assieme all'abolizione, come affermato altrove, della carta moneta, risolverebbero, forse, i problemi. L'incapacità di reagire alla globalizzazione e alle nuove urgenze sociali, ci hanno trovati impreparati ed inerti. Rispondi a salvatore di gennaro

  • Cittadino deluso ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 14:18 :

    Caro Sindaco, che ti sei vantato che in centro del paese non è successo nessun incidente... ora cosa ci rispondi di quello che è successo in periferia??????? Rispondi a Cittadino deluso

  • Aldo ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 13:46 :

    Se li dovessero acchiappare i genitori esclameranno "mio figlio?! No, non farebbe mai una cosa del genere... È colpa Delle amicizie che frequenta" frase che rimbalzerà di genitore in genitore... Dicevano i filosofi "maz e panel...", ma ormai si sa che "mio figlio non si tocca"... Rispondi a Aldo

  • Dario Ferri ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 13:14 :

    Per i tifosi pericolosi e per i fan di grandi artisti nei concerti ne abbiamo a centinaia di poliziotti e carabinieri a disposizione. Per un semplice e tranquillo cittadino invece no. Bisogna ormai affidarsi alle vigilanze private. Rispondi a Dario Ferri

  • IL CAVALIERE OSCURO ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 12:56 :

    Lasciamo il paese in balia delle onde, per stare tutti a godersi Gigi.......non si poteva anche pattugliare il resto del paese?.....alla faccia della sicurezza...grazie Sindaco Rispondi a IL CAVALIERE OSCURO

  • IL CAVALIERE OSCURO ha scritto il 03 gennaio 2018 alle 12:47 :

    Ladri di galline Rispondi a IL CAVALIERE OSCURO

Le più commentate
Le più lette