Esposizione il 20, 21 e 22 agosto

Nel chiostro del Comune tornano le tavole sulla storia di San Cataldo

Il Forum dei Giovani Comune di Corato ripropone a grande richiesta “La storia di San Cataldo” sviluppata attraverso le tavole che hanno visto l'impegno artistico di Mario Oscar Gabriele e Aldo Zucaro

Attualità
Corato sabato 20 agosto 2016
di La Redazione
La storia di San Cataldo © Mario Oscar Gabriele

Il Forum dei Giovani Comune di Corato ripropone a grande richiesta “La storia di San Cataldo” sviluppata attraverso le tavole che hanno visto l'impegno artistico di Mario Oscar Gabriele, un giovane talento coratino nell’ambito del disegno e del fumetto, e il supporto di Aldo Zucaro, altrettanto giovane sceneggiatore di fumetti.

Le sei tavole, frutto di un'articolata ricerca nella descrizione dei contenuti e nel disegno, propongono con uno stile amanuense un percorso storico che lega Corato e il suo Santo Patrono (a molti totalmente sconosciuto), ricostruendo la vita di questo Vescovo venuto dall’Irlanda.  

Tutta l'attività è stata pienamente condivisa con il Presidente della Deputazione Maggiore di San Cataldo, Aldo Scaringella, e il vicario zonale don  Giuseppe Lobascio, con il supporto dell’amministrazione comunale. 

L'intera opera sarà in mostra nei corridoi del chiostro di Palazzo di città durante la festa patronale, 20, 21 e 22 agosto.

Soddisfatto il sindaco Massimo Mazzilli: «Sono contento che il Forum dei Giovani abbia voluto riproporre questa iniziativa in occasione della Festa Patronale. Un modo fresco e bello di diffondere la conoscenza del legame con il nostro Santo Patrono. È un'iniziativa culturale molto importante che va ad arricchire quel percorso di riscoperta della nostra storia che stiamo articolando con gli interventi comunali e che deve stimolare la nostra curiosità culturale».

Commenta così il Presidente del Forum Luigi Menduni: «Questa mostra è stata richiestissima: addirittura abbiamo ricevuto proposte di traduzione in francese ed inglese per i coratini di seconda e terza generazione all'estero che in questa occasione ritornano alle loro radici. Ci piacerebbe sviluppare un fascicolo da destinare alle scuole, in collaborazione con l’amministrazione e la Deputazione. Sicuramente è un'occasione imperdibile per conoscere un pezzo della nostra storia e delle nostre tradizioni, nel pieno spirito del Forum dei Giovani, cioè attraverso la creatività di giovani talenti della nostra città».

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette