Progetto “Nhsmun”, National High School Model United Nations

Da Corato a New York, quattro liceali al Palazzo delle Nazioni Unite

Incontreranno i diplomatici che dovranno rappresentare durante la simulazione dell'assemblea, ma anche quelli del Consolato Generale Italiano a New York e della Missione Permanente Italiana presso le Nazioni Unite

Attualità
Corato mercoledì 02 marzo 2016
di Elena Albanese
Come fosse l'Assemblea delle Nazioni Unite. Una simulazione speciale per gli studenti dell’Oriani
Come fosse l'Assemblea delle Nazioni Unite. Una simulazione speciale per gli studenti dell’Oriani © n.c.

Ieri quattro studenti del liceo classico "Oriani" di Corato sono partiti per New York. Siederanno sugli scranni del palazzo delle Nazioni Unite.

Sono i ragazzi che lo scorso gennaio hanno partecipato a Bari alla tappa pugliese dell'Imun, l'Italian Model United Nations, un progetto dell'associazione United Network nato nel 2011 per avvicinare i giovani alle istituzioni internazionali. In quell'occasione hanno vestito i panni dei delegati dell'assemblea generale dell'Onu.

Il progetto Nhsmun

Il progetto, strettamente collegato al precedente ma giunto ormai alla sua 42sima edizione, è il “Nhsmun”, National High School Model United Nations di cui la referente pugliese dell'associazione organizzatrice è la docente Silvia Valente.

L'edizione 2016, che comincerà oggi e terminerà sabato 5 marzo, vedrà la partecipazione di circa 3.500 ragazzi provenienti da 38 diversi Paesi del mondo. Incontreranno innanzitutto i diplomatici che dovranno rappresentare durante la simulazione dell'assemblea, ma anche quelli del Consolato Generale Italiano a New York e della Missione Permanente Italiana presso le Nazioni Unite. La cerimonia conclusiva si svolgerà poi all’interno dell’aula dell’assemblea generale.

Durante la permanenza a New York, non mancheranno anche momenti di divertimento e socialità.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette