Le nuove migrazioni

Da “Lamerica” a “Mare Nostrum”. Dramma e speranza dei flussi migratori con Enrico Lo Verso

Ospiti della serata - organizzata per venerdì in teatro dal Rotary - saranno anche il docente Michele Karaboue; il Prefetto di Bari, Carmela Pagano; il Questore di Bari, Antonio De Iesu; il Rettore dell’Università di Bari, Antonio Uricchio

Attualità
Corato martedì 23 febbraio 2016
di La Redazione
Enrico Lo Verso © n.c.

Sarà una serata speciale quella che si terrà venerdì prossimo nel teatro comunale, dove si parlerà di flussi migratori.

Ospiti della serata - voluta dal Rotary Club Corato con il supporto del Forum dei giovani - saranno l'attore Enrico Lo Verso, il giovane docente universitario nonché esperto di politiche per l’integrazione, Michele Karaboue; il Prefetto di Bari, Carmela Pagano; il Questore di Bari, ​Antonio De Iesu; il Rettore dell’Università degli Studi di Bari, Antonio Uricchio e i referenti delle associazioni “Migrantes” e “L’onda perfetta".

Enrico Lo Verso ha vestito i panni di Gino in “Lamerica”, pellicola del 1994 diretta da Gianni Amelio.

La storia de “Lamerica”
Gino e Fiore sono due italiani che, negli anni ’90, si recano in Albania per attuare una truffa ed intascare ingenti contributi statali. Hanno bisogno di un prestanome, privo di parenti. Si recano in un ospizio e trovano Spiro, un anziano che fa al caso loro. Inizia così un viaggio su due binari, tra realismo e metafora, che vede i due protagonisti far ritorno su una nave della speranza stracolma di albanesi che viaggiano verso la “terra promessa”, l’Italia, volgendo lo sguardo speranzoso verso l’orizzonte.

Venerdì a teatro
Si discuterà «degli scenari e delle politiche di integrazione nazionali ed internazionali con storie di vita vissuta che si alternano a racconti di speranza guardando l’orizzonte». Il compito di moderare gli interventi sarà affidato al giornalista Cenzio Di Zanni. L’appuntamento è fissato alle 18.30.

I sostenitori dell'iniziativa
A sostegno dell'iniziativa, organizzata dal Rotary Club Corato, insieme ai club Rotary di Bisceglie, Bitonto e Molfetta, e con la collaborazione del Forum dei Giovani, ci sono i patrocini di Apice (Agenzia di Promozione Integrata dei Cittadini in Europa) e di No Hate Speech Movement, referente territoriale di questa campagna del Consiglio d'Europa contro l'odio e le discriminazioni, spesso alla base del mancato dialogo con i fratelli del "Mare Nostrum".

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette