La tappa pugliese della manifestazione promossa dal Comune e dall’Associazione nazionale Città dell’Olio porterà in città anche la Carta di Milano

Con “Girolio d’Italia” e “Verso Sud” l’extravergine si racconta attraverso l’arte e la poesia

Dal 2 al 4 ottobre centro storico in festa con mercatini dell’olio, degustazioni, conferenze, performance di danza e installazioni di street art e street poetry

Attualità
Corato sabato 26 settembre 2015
di La Redazione
Olive © n.c.

L’olio extravergine incontra l’arte e la poesia. In occasione della tappa pugliese di Girolio d’Italia 2015 - Speciale Expo a Corato, in provincia di Bari, l’oro giallo - eccellenza del territorio - sarà raccontato per la prima volta in un modo nuovo e inedito: attraverso la street art e la street poetry.

Non solo convegni, degustazioni, corsi di assaggi quindi, ma anche performance, installazioni, opere d’arte a tema del Festival “Verso Sud”, nel ricco calendario di eventi in programma dal 2 al 4 ottobre nel centro storico della città.

Una grande festa - promossa dal Comune di Corato e dall’Associazione nazionale Città dell’Olio in collaborazione con il coordinamento regionale pugliese - con l'allestimento di un percorso olfattivo e di un giardino con ulivi, degustazioni guidate dell'olio d'oliva e performance artistiche a tema.

Il momento più atteso della tappa di Girolio d’Italia a Corato è la cerimonia di apertura in programma venerdì 2 ottobre alle 17.30 nel Chiostro del Palazzo di Città, accompagnata dal tradizionale alzabandiera ed intonazione dell’inno nazionale, cui seguiranno i saluti istituzionali e dalla premiazione del vincitore del concorso per l’ideazione del logo della "Cultivar Coratina".

Un altro momento fondamentale è la firma della Carta di Milano, il documento di impegno per promuovere stili di vita sani, agricoltura sostenibile e riduzione dello spreco di cibo del 50% entro il 2020, che costituisce l’eredità più importante dell’Esposizione Universale. La Carta sarà firmata dalle istituzioni, le associazioni e i privati cittadini alle 18 nell’incontro previsto a Palazzo Gioia.

Il programma completo. Si comincia venerdì 2 ottobre con l’evento “Opere di, con e per i bambini” dalle 15 alle 19.30 in Piazza dei Bambini con Frano Arminio, Angela Malcangi, gli artisti e i bambini. Subito dopo gli street artist realizzeranno le loro opere ispirandosi ai lavori dei bambini. Dalle 17.45 al via “Street Sud” con l’apertura dei mercatini dell’olio, dell'artigianato e del gusto in Piazza Sedile.

Alle 18 seguirà “La lezione aperta di paesologia” l’arte di scrivere col corpo dei luoghi in cui si vive o dei luoghi che si attraversano, a cura di Franco Arminio e Gigio Borriello. In contemporanea il Chiostro di Palazzo Gioia ospiterà l’incontro pubblico sul tema “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

L’olio, la terra, l’eccellenza” dedicato alla ristorazione d’eccellenza e al suo rapporto con l’agricoltura, a cui parteciperanno Felice Sgarra (Chef “Umami”, Andria - una stella Michelin) Victoire Goulobi (Chef “Victoire”, Milano) Francesco Montaruli (“Mezza Pagnotta”, Ruvo di Puglia - premio “Gambero Rosso” miglior street food della regione 2015) Francesco Gargano detto “Baffone” (esperto raccoglitore di erbe spontanee murgiane) Savino di Bartolomeo (“La Bottega dell’allegria”, Corato), Savino Muraglia (Frantoio “Muraglia”, Andria), Carlo Sacco (Presidente Associazione Tartufo Alta Murgia). Modera Michele Peragine (giornalista Rai-presidente dell'associazione giornalisti gastronomici pugliesi).

Seguiranno le letture a cura di Zaccaria Gallo tratte da Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene; Pier Paolo Cornieti, Stupefatti Fornelli. Dalle 21 presso il Chiostro del Giudice di Pace spazio all’arte e alla danza. Con la mostra Meet(Art)Morphosi il duo TTozoi rivoluziona l’arte usando la tela come terreno su cui si sviluppano in modo imprevedibile ed affascinante i diversi stadi della vita di alcuni microrganismi, le muffe; la Compagnia Menhir invece va in scena con Gesto Sospeso #1 - Biosculture di Giulio De Leo, un'azione coreografica dedicata alla sospensione del tempo e al silenzio. Seguiranno in Piazza Di Vagno dalle 23 le incursioni di musici festanti e loschi figuri con gag, sorprese e personaggi improbabili.

Sabato 3 ottobre in Piazza dei Bambini dalle 9.30 alle 12.30 ci sarà il laboratorio di costruzione di giochi tradizionali: il Coccodè e il gioco dell’oca gigante Giro girotondo... ti porto in giro per il mondo, a cura di dell’associazione Abracadanze. 

Presso la Sala Consiliare di Palazzo di Città  alle ore 11 si terrà il Coordinamento Regionale Città dell’Olio. Dalle 18 è prevista invece [S]velo, la passeggiata paesologica con intervalli d'arte, musica e teatro. Una processione laica per le strade di chianca e pietra lavica del centro di Corato con incursioni a sorpresa che andranno a inaugurare le opere di street poetry e street art disseminate da Octopus e degli artisti di strada nei giorni precedenti. Alle 21 nell’Ex Chiesa di San Francesco inaugura “Volti del sacro” e “Anamorfosi”, la personale di Vincenzo Corcelli con un’installazione di Gregorio Sgarra. Seguirà “Sacro Minore” il reading-concerto per arpa e voce con Franco Arminio, Silvana Kuthz e Umberto Kuthz. All’arpa: Daniela Ippolito.

Dalle 22.30 in poi in piazza dei Bambini ci sarà “E nulla cambierà” lo spettacolo musical-teatrale tratto dal primo disco dei Posteggiatori Tristi. Domenica 4 ottobre  alle 10.00  in Piazza Sedile è in programma “Naturale artefatto - Adamadam”, la performance-rituale a cura di Collettiva Geologika e Corrado Bove con la partecipazione straordinaria di Nico Different Caldarulo. Alle 10.30 a Palazzo Gioia si terrà una conferenza che ospiterà gli interventi su “Cibo per il cuore e per il corpo: agricoltura” del prof. Francesco Lenoci (Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano) e su “Cibo per la pelle: olio d’oliva e cosmesi” della dott.ssa Diana Malcangi (chimica e cosmetologa - Associazione Pandolea).

“Nei cieli dei bambini” è l’iniziativa in programma alle 11 presso Larghetto Mastrosanto a cura di Teatrificio 22 con Claudia Lerro e Simona Oppedisano, una vera e propria avventura alla scoperta della poesia. Piazza Sedile farà da cornice alla performance d’arte e di musica del duo TTozoi “Dentro la tela, tra le sue trame” (ore 11.30). Nel pomeriggio, dalle 17 in poi, c’è il workshop “Va’Zapp” sull’imprenditoria giovanile agricola. Mentre da via Duomo alle 17.30 partirà “Animalia” la processione e benedizione degli animali.

Un Sud inedito, mai raccontato sarà al centro dell’incontro “Tu non conosci il Sud” in programma a Palazzo Gioia alle 18.00 con interventi di Massimo Bray (Presidente Istituto Treccani - ex Ministro dei Beni Culturali) Agostino Riitano (Cultural manager e team member di Matera 2019 - autore di Sud Innovation) Pasquale Casillo (AD Casillo Group) Tina Luciano (Assessore all'ambiente Comune di Modugno - AD Bellino srl), Silvana Kühtz (Docente università della Basilicata e fondatrice del movimento poesia in azione), Grazia Coppola (Comunità provvisorie, presidente della casa della paesologia di Trevìco). Modera: Lara Maroccini.

Seguiranno letture da Rocco Scotellaro, Vittorio Bodini e altri poeti meridiani a cura di Silvana Kühtz. Sempre a Palazzo Gioia alle 20.30 è in programma la performance di danza a cura della Compagnia Menhir in scena con Gesto Sospeso #2 – Ulivi di Giulio De Leo. Infine in Piazza dei Bambini dalle 19.00 alle 20.30 ci saranno le “Danze meridiane“ a cura di associazione Abracadanze e il concerto “Ogni male fore” un viaggio nell’affascinante e misterioso territorio della medicina popolare, dove le formule di guarigione rivivono nel canto e nel suono di Faraualla.

Completano il calendario altre iniziative collaterali in tutta la città:  La Luna e i Calanchi - Mostra fotografica sul Festival di Aliano (Pendìo Brisighella; Un paese ci vuole - Casa della Paesologia (Pendìo Brisighella); Sentori Murgiani - percorso olfattivo tra gli odori della Murgia, a cura di Mezza Pagnotta (Palazzo Gioia); Bar dell'Olio: percorsi di assaggio (piazza Sedile) a cura dell’associazione Ass.O.Cor (su prenotazione); Piccolo Cinema Itinerante Verso Sud, a cura di Alessandro del Re (Itinerante); Kalura art & clothing - castelli di carte (Via Roma; Visite guidate al campanile della Chiesa Matrice, a cura della Pro Loco Quadratum (Via Chiesa Matrice)  Haiku Sui Balconi - A cura di Centro di Risocializzazione CSM ASL/BA1 (piazza Sedile - piazza dei Bambini); Poesia al citofono - flash mob (Itinerante); 4 Chiacchiere - interviste agli anonimi sul Risciò (Itinerante).

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette