Il risultato di questo lavoro che ha richiesto quasi 60 giorni di studi storici, schizzi e bozze, è stato pienamente condiviso con il presidente della deputazione Maggiore Aldo Scaringella e dal vicario zonale don Giuseppe Lobascio

Il Forum dei giovani narra “La storia di San Cataldo” a fumetti. Un’anteprima del racconto

Da domani sera e fino al 24 agosto saranno in mostra nel chiostro del Palazzo di città sei tavole ricercate nella descrizione dei contenuti e nel disegno realizzate da Mario Oscar Gabriele e Aldo Zucaro

Attualità
Corato venerdì 21 agosto 2015
di La Redazione
San Cataldo a fumetti
San Cataldo a fumetti © n.c.

Dall’intento di far luce sul perché Corato fosse devota a San Cataldo Vescovo è nata “La storia di San Cataldo”, l’avventura che conclude il calendario di iniziative per l’estate coratina 2015 pensate dal Forum.

Un viaggio alla scoperta delle radici storiche e della tradizione religiosa della città e rispettando lo spirito del Forum di condividere e valorizzare talenti, dando spazio a nuove idee. Ecco perchè il progetto non ha visto una semplice attività di ricerca e sintesi, ma l’impegno artistico di un giovane talento coratino nell’ambito del disegno e del fumetto, Mario Oscar Gabriele, supportato da un altrettanto giovane sceneggiatore di fumetti, Aldo Zucaro.

Da questa sinergia è nata una serie di sei tavole ricercate nella descrizione dei contenuti e nel disegno che saranno in mostra nei corridoi del chiostro di Palazzo di città durante da domani sera fino al 24 agosto.

Riproponendo l’elegante stile amanuense, i due giovani coratini hanno sviluppato un percorso che parte dal porre in luce il legame tra Corato ed il suo Santo Patrono (ai molti totalmente sconosciuto) e arriva a far riaffiorare il profilo storico del Vescovo venuto dall’Irlanda.

Il risultato di questo lavoro che ha richiesto quasi 60 giorni di studi storici, schizzi e bozze, è stato pienamente condiviso con il presidente della deputazione Maggiore di San Cataldo Aldo Scaringella e dal vicario zonale don Giuseppe Lobascio. Un lavoro che non sarebbe stato possibile senza il supporto dell’amministrazione comunale, in particolare dell’assessorato alla cultura. 

«Il lavoro artistico che i concittadini vedranno in mostra durante i giorni della Festa Patronale è notevole. Va dato atto al Forum dei Giovani del grande lavoro di aggregatore di talenti ed energie che fa in modo incessante, a cui si aggiunge stavolta un prezioso progetto che rimane alla Città come importante traccia della memoria storica. Un gesto che ho avuto il piacere di sostenere per cominciare a condividere di più la nostra storia, le nostre radici e andarne fieri» sottolinea il Sindaco Massimo Mazzilli.

«Siamo fieri di aver dato luce a questa affascinante storia coperta dalla polvere dei secoli e della dimenticanza e di aver valorizzato dei talenti coratini eccezionali che ci hanno ricambiato con entusiasmo e opere di grande stile, realizzazioni come quelle nate dalla matita di Mario Oscar Gabriele. Queste tavole - commenta il presidente del Forum, Luigi Menduni - sono anche un dono che i giovani coratini fanno alla loro città. Il tipo di stampa utilizzata rende possibile la riproposizione della mostra anche nei prossimi anni».

Mario Oscar Gabriele, 21 anni, diplomatosi presso il liceo artistico “Federico II – Stupor Mundi” di Corato, ha già all’attivo numerose pubblicazioni. Ha realizzato una serie di vignette satiriche e copertine, nonché due interessanti volumi editi da Live Edizioni e sviluppati insieme al prof. Pasquale Tandoi sulla storia a fumetti di due coratini illustri, Federico Quinto e Andrea Patrono. Apprezzato dai disegnatori Disney e Pixar Italiani e stranieri, sta crescendo professionalmente sempre più nello sviluppo del disegno anche su tavoletta digitale.

Aldo Zucaro, 24 anni, da sempre vorace lettore, ha dimostrato ben presto una predisposizione particolare per la scrittura. Partendo da Topolino, i suoi orizzonti si son ampliati sempre più nel corso degli anni, oggi diventare sceneggiatore di fumetti è il suo sogno. I lavori per webcomics e proposal a case editrici sono sempre in corso.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette