L'iniziativa, organizzata dall'associazione "Sms" e dal Forum dei Giovani Comune di Corato, è stata patrocinata e sostenuta dall'assessorato alla cultura

Ferragosto al parco comunale, mani al cielo con “Ritmo 80”. Le immagini

I mattatori di Ritmo 80, Lele Procida e Cecco Corvasce, con il dj Davide Ferrarini, hanno fatto ballare i tanti coratini rimasti in città, giovani e meno giovani

Attualità
Corato domenica 16 agosto 2015
di La Redazione
Ferragosto al parco comunale, mani al cielo per Ritmo 80 © CoratoLive.it

La musica e i ricordi degli anni '80 mixati con il funky e la disco degli anni 70, l'energia degli anni '90, i brani delle hit anni 2000. Con questi ingredienti Corato ha salutato il ferragosto 2015 al parco comunale.

I mattatori di "Ritmo 80", Lele Procida e Cecco Corvasce, con il dj Davide Ferrarini, hanno fatto ballare i tanti coratini rimasti in città, giovani e meno giovani. Nonostante alcune piccole cadute di stile, sul viso di tanti presenti non sono mancati i sorrisi. "Le mani al cielo" più volte chieste dalla voce di Corvasce, hanno fatto il resto. Hanno raccontato ancora una volta la voglia di divertirsi che chiama sempre a raccolta i coratini.

L'iniziativa, organizzata dall'associazione "Sms" e dal Forum dei Giovani, è stata patrocinata e sostenuta dall'assessorato alla cultura del Comune di Corato.

Senza creare troppo spavento o reazioni degne di nota, anche un topolino di campagna ha deciso di fare "quattro salti" a ritmo di musica. In molti lo hanno visto a pochi passi dalle bancarelle allestite all'ingresso del parco.

 

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Pina Lobascio ha scritto il 16 agosto 2015 alle 09:14 :

    Quando il gatto manca i topi ballano!!! Rispondi a Pina Lobascio

Le più commentate
Le più lette