Rinascita della sinistra: un problema.

salvatore di gennaro LiveYou - Politica
Corato - venerdì 06 luglio 2018

"Basta col buonismo!", afferma Renzi, riferendosi alla politica di accoglimento senza regole portata avanti finora. Si auspica da più parti una rifondazione del PD, alla luce delle batoste ricevute alle ultime elezioni. Ma cosa può fare ora la sinistra, per riguadagnare i consensi perduti? Imitare Salvini? C'è già lui. Ritornare ad una politica sul lavoro, che non tenga conto del fatto che ormai è l'Europa che detta le regole? Non si può. Esasperare il concetto di "assistenzialismo", a lei sempre tanto caro? Ma con quali soldi? Colpire la "casta"? Non è nella sua indole. Rivalutare l'aspetto educativo del popolo? E' l'unico campo rimasto scoperto, proprio perché non interessa ad alcun politico. Sinceramente la vedo dura, e non è sufficiente l'esaltante ideologia ereditata da un passato remoto fatto di lotte e rivendicazioni, ad aiutare la risalita. Riguardo infine ai vari appelli contro Salvini esplicati dai cosiddetti "intellettuali": ma perché i mezzi d'informazione non intervistano il classico "uomo della strada"? Salvini ha spiazzato tutti: ha fatto capire che il popolo italiano, rimasto fondamentalmente "di destra" riguardo ai temi della sicurezza, dell'ordine e di una certa etica, desidera ancora un "uomo forte" al comando.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti