“I cento pazzi” al Comunale

Corato
il 23 marzo 2018 alle ore 20:00

Lo spettacolo di e con Giovanni Guardiano andrà in scena il 23 marzo

Indirizzo Teatro comunale

“I cento pazzi” al Comunale
n.c. © n.c.

Prosegue con “I Cento Pazzi nasce” la rassegna teatrale "Il mondo sottosopra". Il 23 marzo, alle 20.30 (porta ore 20.00) al Comunale andrà in scena uno spettacolo che parte dalla scoperta o, se si vuole, dalla riscoperta delle vicende del Maxiprocesso alla mafia. Un percorso attraverso i documenti video autentici spesso in forma di stralci della durata di pochi minuti presenti sul web e su youtube. La mafia sotto accusa, sotto pressione visibilmente presenta il confine tra vero e falso.

Questo lavoro teatrale è un gioco di specchi che pone l’accento su questo confine: vero-falso, vero-verosimile, vero-teatrale. Ricorda, racconta e agisce i fatti più salienti di quel processo, importante pagina della recente storia italiana. Il vero tragico sconfina nel vero ridicolo che sembra finzione, un rimescolamento di piani e di ruoli che solo il gioco teatrale svela. Si ride tanto, si riflette tanto, si ammira tanto la bravura di Giovanni Guardiano.

Giovanni Guardiano
Attore siciliano di formazione teatrale, si diploma dapprima al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Gigi Proietti e frequenta poi il GITIS, seguendo le orme dell'illustre regista russo Vasiliev. Debutta sul piccolo schermo nel 1989 nel telefilm Classe di ferro, sotto la regia di Bruno Corbucci e affiancato da Rocco Papaleo, Paolo Sassanelli, Maurizio Mattioli, Luca Venantini, Giampiero Ingrassia e Adriano Pappalardo. Prende parte alle fiction Madre come te (nel 2004, con Ida Di Benedetto e diretto da Vittorio Sindoni) e Il mondo è meraviglioso (nel 2005, con Enrico Montesano), nonché alla serie Incantesimo e Il Capitano. Il suo ruolo più celebre è quello di Jacomuzzi per la serie Il commissario Montalbano, con protagonista Luca Zingaretti. Ha recitato in numerosi cortometraggi di Stefano Sollima: tra questi, Grazie (nel 1991, con Elda Alvigini), Sotto le unghie (nel 1993) e Zippo (nel 2003). Come attore cinematografico ricordiamo le sue partecipazioni a Voll normaaal di Ralf Huettner (1994), Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni di Ferdinando Vicentini Orgnani (2003) e La misura del confine di Andrea Papini (2010).

Parallelamente alla carriera cinematografica e televisiva, coltiva quella teatrale, partecipando a numerose regie di Antonio Calenda, Mario Missiroli, Gigi Proietti, Anatoly Vasiliev, Turi Ferro, Gianpiero Borgia Nel 2012 ricopre il ruolo di Menelao nel dramma di Mircea Eliade Ifigenia, nuovamente diretto da Gianpiero Borgia e recitando con Franco Branciaroli, Christian Di Domenico, David Coco e Daniele Nuccetelli. Lo spettacolo debutta nel mese di giugno a Posillipo, partecipando al Napoli Teatro Festival e in seguito va in scena in Sicilia, per conto del Teatro Stabile di Catania. Nel 2015 compare nel 5° e nel 6º episodio di Squadra antimafia 7.

La rassegna
Lo spettacolo è realizzato nell'ambito della rassegna teatrale "Il mondo sottosopra" organizzata da Teatro dei Borgia in collaborazione Comune di Corato, Fondazione Vincenzo Casillo e Teatrificio 22 e con il sostegno dell’Unione Europea, del Fondo di sviluppo e coesione, della Regione Puglia e dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali.

Info e acquisto biglietti
Teatro Comunale di Corato, piazza Marconi, dal mercoledì alla domenica dalle 17.30 alle 20.30 tel. 0809592281 cell 3470152751
Prezzo: intero € 10,00; ridotto under 25 e over 65 € 8,00